Home
venerdì 15 Ottobre 2021

Vespri

SANTA TERESA DI GESU', VERGINE E DOTTORE DELLA CHIESA - MEMORIA - IV SETTIMANA DEL SALTERIO
Grandezza Testo A A A
V.
O Dio, vieni a salvarmi

R.
Signore, vieni presto in mio aiuto.
Gloria al Padre e al Figlio
   e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre
   nei secoli dei secoli. Amen. Alleluia.
INNO
Gesù, che delle vergini
sei corona immortale,
proteggi la tua Chiesa.
Nella dimora eterna
ti seguono esultanti
al convito nuziale.
Cantano la tua lode,
o Figlio della Vergine,
contemplano il tuo volto.
​A gloria delle vergini
accresci in noi la fede,
donaci un cuore nuovo.
​A te, Gesù, sia lode,
al Padre ed allo Spirito
nei secoli dei secoli. Amen.
 
Oppure:
Iesu, coróna vírginum,
quem Mater illa cóncipit
quæ sola virgo párturit,
hæc vota clemens áccipe,
Qui pascis inter lília
sæptus choréis virginum,
sponsus decórus glória
sponsisque reddens præmia.
Quocúmque pergis, virgines
sequúntur, atque láudibus
post te canéntes cúrsitant
hymnósque dulces pérsonant
Te deprecámur, lárgius
nostris adáuge méntibus
nescíre prorsus ómnia
corruptiónis vúlnera.
Iesu, tibi sit glória,
qui natus es de Vírgine,
cum Patre et almo Spíritu,
in sempitérna sæcula. Amen.
1 ant.
Ogni giorno, Signore, ti benedico,
          ricordo i prodigi del tuo amore.
SALMO 144, 1-13 (I)    Lode alla Maestà divina
Imperscrutabili sono le ricchezze di Cristo. Si manifesta
per mezzo della Chiesa la multiforme sapienza di Dio,
secondo il disegno eterno che ha attuato in Cristo nostro
Signore
(cfr. Ef 3, 8-11).
O Dio, mio re, voglio esaltarti *
   e benedire il tuo nome in eterno e per sempre.
Ti voglio benedire ogni giorno, *
   lodare il tuo nome in eterno e per sempre.
Grande è il Signore *
   e degno di ogni lode,
la sua grandezza *
   non si può misurare.
Una generazione narra all’altra le tue opere, *
   annunzia le tue meraviglie.
Proclamano lo splendore della tua gloria *
   e raccontano i tuoi prodigi.
Dicono la stupenda tua potenza *
   e parlano della tua grandezza.
Diffondono il ricordo della tua bontà immensa, *
   acclamano la tua giustizia.
Paziente e misericordioso è il Signore, *
   lento all’ira e ricco di grazia.
Buono è il Signore verso tutti, *
   la sua tenerezza si espande su tutte le creature.
Ti lodino, Signore, tutte le tue opere *
   e ti benedicano i tuoi fedeli.
Dicano la gloria del tuo regno *
   e parlino della tua potenza,
per manifestare agli uomini i tuoi prodigi *
   e la splendida gloria del tuo regno.
Il tuo regno è regno di tutti i secoli, *
   il tuo dominio si estende ad ogni generazione.
1 ant.
Ogni giorno, Signore, ti benedico,
          ricordo i prodigi del tuo amore.
2 ant.
Gli occhi di tutti guardano a te:
          sei vicino, Signore, a quelli che ti cercano.
SALMO 144, 14-21 (II)    Il tuo regno è un regno eterno
Benedetto sia Dio, Padre del Signore nostro Gesù Cristo,
che ci ha benedetti con ogni benedizione spirituale
(Ef 1, 3).
Fedele è il Signore in tutte le sue parole, *
   santo in tutte le sue opere.
Il Signore sostiene quelli che vacillano *
   e rialza chiunque è caduto.
Gli occhi di tutti sono rivolti a te in attesa *
   e tu provvedi loro il cibo a suo tempo.
Tu apri la tua mano *
   e sazi la fame di ogni vivente.
Giusto è il Signore in tutte le sue vie, *
   santo in tutte le sue opere.
Il Signore è vicino a quanti lo invocano, *
   a quanti lo cercano con cuore sincero.
Appaga il desiderio di quelli che lo temono, *
   ascolta il loro grido e li salva.
Il Signore protegge quanti lo amano, *
   ma disperde tutti gli empi.
Canti la mia bocca *
   la lode del Signore.
Ogni vivente benedica il suo nome santo, *
   in eterno e sempre.
2 ant.
Gli occhi di tutti guardano a te:
          sei vicino, Signore, a quelli che ti cercano.
3 ant.
Giuste e vere le tue vie,
          o re delle genti!
CANTICO    Cfr. Ap 15, 3-4
Inno di adorazione e di lode
Grandi e mirabili sono le tue opere, †
   o Signore Dio onnipotente; *
   giuste e veraci le tue vie, o Re delle genti!
Chi non temerà il tuo nome, †
   chi non ti glorificherà, o Signore? *
   Tu solo sei santo!
Tutte le genti verranno a te, Signore, †
   davanti a te si prostreranno, *
   perché i tuoi giusti giudizi si sono manifestati.
3 ant.
Giuste e vere le tue vie,
          o re delle genti!
LETTURA BREVE 
1 Cor 7, 32. 34
                                                   
   Chi non è sposato si preoccupa delle cose del Signore, come possa piacere al Signore! Così la donna non sposata, come la vergine, si preoccupa delle cose del Signore, per essere santa nel corpo e nello spirito.
 
RESPONSORIO BREVE

R.
Entrano con gioia le vergini
*
alla festa di nozze.
Entrano con gioia le vergini alla festa di nozze.

V.
Sono introdotte nel palazzo del re,
alla festa di nozze.
   Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo.
Entrano con gioia le vergini alla festa di nozze.
Ant al Magn.
Vieni, sposa di Cristo,
ricevi la corona che il Signore ti ha preparato.
CANTICO DELLA BEATA VERGINE                         Lc 1, 46-55
Esultanza dell’anima nel Signore
L’anima mia magnifica il Signore *
   e il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore,
perché ha guardato l’umiltà della sua serva. *
   D’ora in poi tutte le generazioni
     mi chiameranno beata.
Grandi cose ha fatto in me l’Onnipotente *
   e Santo è il suo nome:
di generazione in generazione la sua misericordia *
   si stende su quelli che lo temono.
Ha spiegato la potenza del suo braccio, *
   ha disperso i superbi nei pensieri del loro cuore;
ha rovesciato i potenti dai troni, *
   ha innalzato gli umili;
ha ricolmato di beni gli affamati, *
   ha rimandato i ricchi a mani vuote.
Ha soccorso Israele, suo servo, *
   ricordandosi della sua misericordia,
come aveva promesso ai nostri padri, *
   ad Abramo e alla sua discendenza, per sempre.
Gloria al Padre e al Figlio *
   e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre *
   nei secoli dei secoli. Amen.
Ant al Magn.
Vieni, sposa di Cristo,
ricevi la corona che il Signore ti ha preparato.
INTERCESSIONI
Celebriamo con gioia il Signore Gesù, che ha esaltato
    la verginità, scelta per il regno dei cieli,
    e rivolgiamo a lui la nostra preghiera:
    Cristo, sposo delle vergini, ascolta la nostra supplica.

O Cristo, tu sei l’unico sposo della tua Chiesa. Hai voluto ti comparisse
    davanti come vergine casta,

rendila sempre santa e immacolata.
Signore, le sante vergini ti vengono incontro con le lampade accese,

non permettere che manchi mai alle anime consacrate la luce della
    fedeltà e dell’amore.
Signore, per te la Chiesa, vergine e madre, ha conservato intatta
     la sua fede,

dona a tutti i cristiani di rimanere fedeli alla tua parola.
Tu, che ci dai la gioia di celebrare il glorioso ricordo della santa vergine
    Teresa di Gesù,

fa’ che possiamo sempre allietarci della sua intercessione.
Tu, che hai accolto le sante vergini al tuo banchetto nuziale,

ammetti i fedeli defunti al convito delle nozze eterne.
 
Padre nostro.
ORAZIONE
   O Dio, che per mezzo del tuo Spirito hai suscitato nella Chiesa santa Teresa di Gesù per indicare un nuovo cammino di perfezione, concedi a noi, tuoi fedeli, di nutrirci spiritualmente della sua dottrina e di essere infiammati da un vivo desiderio di santità. Per il nostro Signore.
Il Signore ci benedica, ci preservi da ogni male e ci conduca alla vita eterna.

R.
Amen.