Home
domenica 10 Ottobre 2021

Ora Media

XXVIII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO - IV SETTIMANA DEL SALTERIO
Grandezza Testo A A A

Ora terza

V.
O Dio, vieni a salvarmi

R.
Signore, vieni presto in mio aiuto.
Gloria al Padre e al Figlio
   e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre
   nei secoli dei secoli. Amen. Alleluia.
INNO
O Spirito Paraclito,
uno col Padre e il Figlio,
discendi a noi benigno
nell'intimo dei cuori.
Voce e mente si accordino
nel ritmo della lode,
il tuo fuoco ci unisca
in un'anima sola.
O luce di sapienza,
rivelaci il mistero
del Dio trino e unico,
fonte di eterno Amore. Amen.
1 ant.
Chi mangia questo pane
          vivrà in eterno, alleluia.
SALMO 22    Il buon Pastore
 
L’Agnello sarà il loro pastore e li guiderà alle fonti delle
acque della vita
(Ap 7, 17).
Il Signore è il mio pastore: *
   non manco di nulla;
su pascoli erbosi mi fa riposare, *
   ad acque tranquille mi conduce.
Mi rinfranca, mi guida per il giusto cammino, *
   per amore del suo nome.
​Se dovessi camminare in una valle oscura, †
   non temerei alcun male, *
   perché tu sei con me, Signore.
​Il tuo bastone e il tuo vincastro *
   mi danno sicurezza.
​Davanti a me tu prepari una mensa *
   sotto gli occhi dei miei nemici;
cospargi di olio il mio capo. *
   Il mio calice trabocca.
​Felicità e grazia mi saranno compagne *
   tutti i giorni della mia vita,
e abiterò nella casa del Signore *
   per lunghissimi anni.
1 ant.
Chi mangia questo pane
          vivrà in eterno, alleluia.
2 ant.
Verrà il Signore, glorioso tra i santi,
          ammirabile per tutti i suoi fedeli, alleluia.
SALMO 75    Canto di trionfo dopo la vittoria
 
Vedranno il Figlio dell’uomo venire sulle nubi del cielo
con grande potenza e gloria
(Mt 24, 30).
 
I    (2-7)
Dio è conosciuto in Giuda, *
    in Israele è grande il suo nome.
È in Gerusalemme la sua dimora, *
    la sua abitazione, in Sion.
Qui spezzò le saette dell’arco, *
    lo scudo, la spada, la guerra.
Splendido tu sei, o Potente, *
    sui monti della preda;
furono spogliati i valorosi, †
    furono colti dal sonno, *
    nessun prode ritrovava la sua mano.
Dio di Giacobbe, alla tua minaccia *
    si arrestarono carri e cavalli.
2 ant.
Verrà il Signore, glorioso tra i santi,
          ammirabile per tutti i suoi fedeli, alleluia.
3 ant.
Andiamo al tempio di Dio,
          portandogli doni, alleluia.
II   (8-13)
Tu sei terribile; chi ti resiste *
   quando si scatena la tua ira?
Dal cielo fai udire la sentenza: *
   sbigottita la terra tace
quando Dio si alza per giudicare, *
   per salvare tutti gli umili della terra.
L’uomo colpito dal tuo furore ti dà gloria, *
   gli scampati dall’ira ti fanno festa.
​Fate voti al Signore vostro Dio e adempiteli, *
   quanti lo circondano portino doni al Terribile,
a lui che toglie il respiro ai potenti; *
   è terribile per i re della terra.
3 ant.
Andiamo al tempio di Dio,
          portandogli doni, alleluia.
LETTURA BREVE
1 Cor 6, 19-20
   Non sapete che il vostro corpo è tempio dello Spirito Santo che è in voi e che avete da Dio, e che non appartenete a voi stessi? Infatti siete stati comprati a caro prezzo. Glorificate dunque Dio nel vostro corpo!
V.
L’anima mia desidera la casa del Signore,

R.
il mio cuore e la mia carne esultano nel Dio vivente.
ORAZIONE
   Ci preceda e ci accompagni sempre la tua grazia, Signore, perché, sorretti dal tuo paterno aiuto, non ci stanchiamo mai di operare il bene. Per Cristo nostro Signore.
       Benediciamo il Signore.

       R.
Rendiamo grazie a Dio.

Ora sesta

V.
O Dio, vieni a salvarmi

R.
Signore, vieni presto in mio aiuto.
Gloria al Padre e al Figlio
   e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre
   nei secoli dei secoli. Amen. Alleluia.
INNO
Glorioso e potente Signore,
che alterni i ritmi del tempo,
irradi di luce il mattino
e accendi di fuochi il meriggio,
tu placa le tristi contese,
estingui la fiamma dell’ira,
infondi vigore alle membra,
ai cuori concedi la pace.
Sia gloria al Padre ed al Figlio,
sia onore al Santo Spirito,
all'unico e trino Signore
sia lode nei secoli eterni. Amen.
1 ant.
Chi mangia questo pane
          vivrà in eterno, alleluia.
SALMO 22    Il buon Pastore
 
L’Agnello sarà il loro pastore e li guiderà alle fonti delle
acque della vita
(Ap 7, 17).
Il Signore è il mio pastore: *
   non manco di nulla;
su pascoli erbosi mi fa riposare, *
   ad acque tranquille mi conduce.
Mi rinfranca, mi guida per il giusto cammino, *
   per amore del suo nome.
​Se dovessi camminare in una valle oscura, †
   non temerei alcun male, *
   perché tu sei con me, Signore.
​Il tuo bastone e il tuo vincastro *
   mi danno sicurezza.
​Davanti a me tu prepari una mensa *
   sotto gli occhi dei miei nemici;
cospargi di olio il mio capo. *
   Il mio calice trabocca.
​Felicità e grazia mi saranno compagne *
   tutti i giorni della mia vita,
e abiterò nella casa del Signore *
   per lunghissimi anni.
1 ant.
Chi mangia questo pane
          vivrà in eterno, alleluia.
2 ant.
Verrà il Signore, glorioso tra i santi,
          ammirabile per tutti i suoi fedeli, alleluia.
SALMO 75    Canto di trionfo dopo la vittoria
 
Vedranno il Figlio dell’uomo venire sulle nubi del cielo
con grande potenza e gloria
(Mt 24, 30).
 
I    (2-7)
Dio è conosciuto in Giuda, *
    in Israele è grande il suo nome.
È in Gerusalemme la sua dimora, *
    la sua abitazione, in Sion.
Qui spezzò le saette dell’arco, *
    lo scudo, la spada, la guerra.
Splendido tu sei, o Potente, *
    sui monti della preda;
furono spogliati i valorosi, †
    furono colti dal sonno, *
    nessun prode ritrovava la sua mano.
Dio di Giacobbe, alla tua minaccia *
    si arrestarono carri e cavalli.
2 ant.
Verrà il Signore, glorioso tra i santi,
          ammirabile per tutti i suoi fedeli, alleluia.
3 ant.
Andiamo al tempio di Dio,
          portandogli doni, alleluia.
II    (8-13)
Tu sei terribile; chi ti resiste *
    quando si scatena la tua ira?
Dal cielo fai udire la sentenza: *
    sbigottita la terra tace
quando Dio si alza per giudicare, *
    per salvare tutti gli umili della terra.

L’uomo colpito dal tuo furore ti dà gloria, *
    gli scampati dall’ira ti fanno festa.
Fate voti al Signore vostro Dio e adempiteli, *
    quanti lo circondano portino doni al Terribile,
a lui che toglie il respiro ai potenti; *
    è terribile per i re della terra.
3 ant.
Andiamo al tempio di Dio,
          portandogli doni, alleluia.
LETTURA BREVE                                                                                          Dt 10, 12
   Che cosa ti chiede il Signore tuo Dio, se non che tu tema il Signore tuo Dio, che tu cammini per tutte le sue vie, che tu l’ami e serva il Signore tuo Dio con tutto il cuore e con tutta l’anima?
V.
Signore, chi abiterà nella tua tenda?

R.
Chi vive con giustizia e dice il vero.
ORAZIONE
   Ci preceda e ci accompagni sempre la tua grazia, Signore, perché, sorretti dal tuo paterno aiuto, non ci stanchiamo mai di operare il bene. Per Cristo nostro Signore.
       Benediciamo il Signore.

       R.
Rendiamo grazie a Dio.

Ora nona

V.
O Dio, vieni a salvarmi

R.
Signore, vieni presto in mio aiuto.
Gloria al Padre e al Figlio
   e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre
   nei secoli dei secoli. Amen. Alleluia.
INNO
Signore, forza degli esseri,
Dio immutabile, eterno,
tu segni i ritmi del mondo:
i giorni, i secoli, il tempo.
Irradia di luce la sera,
fa’ sorgere oltre la morte,
nello splendore dei cieli,
il giorno senza tramonto.
Sia lode al Padre altissimo,
al Figlio e al Santo Spirito,
com’era nel principio,
ora e nei secoli eterni. Amen.
1 ant.
Chi mangia questo pane
          vivrà in eterno, alleluia.
SALMO 22    Il buon Pastore
 
L’Agnello sarà il loro pastore e li guiderà alle fonti delle
acque della vita
(Ap 7, 17).
Il Signore è il mio pastore: *
   non manco di nulla;
su pascoli erbosi mi fa riposare, *
   ad acque tranquille mi conduce.
Mi rinfranca, mi guida per il giusto cammino, *
   per amore del suo nome.
​Se dovessi camminare in una valle oscura, †
   non temerei alcun male, *
   perché tu sei con me, Signore.
​Il tuo bastone e il tuo vincastro *
   mi danno sicurezza.
​Davanti a me tu prepari una mensa *
   sotto gli occhi dei miei nemici;
cospargi di olio il mio capo. *
   Il mio calice trabocca.
​Felicità e grazia mi saranno compagne *
   tutti i giorni della mia vita,
e abiterò nella casa del Signore *
   per lunghissimi anni.
1 ant.
Chi mangia questo pane
          vivrà in eterno, alleluia.
2 ant.
Verrà il Signore, glorioso tra i santi,
          ammirabile per tutti i suoi fedeli, alleluia.
SALMO 75    Canto di trionfo dopo la vittoria
 
Vedranno il Figlio dell’uomo venire sulle nubi del cielo
con grande potenza e gloria
(Mt 24, 30).
 
I    (2-7)
Dio è conosciuto in Giuda, *
    in Israele è grande il suo nome.
È in Gerusalemme la sua dimora, *
    la sua abitazione, in Sion.
Qui spezzò le saette dell’arco, *
    lo scudo, la spada, la guerra.
Splendido tu sei, o Potente, *
    sui monti della preda;
furono spogliati i valorosi, †
    furono colti dal sonno, *
    nessun prode ritrovava la sua mano.
Dio di Giacobbe, alla tua minaccia *
    si arrestarono carri e cavalli.
2 ant.
Verrà il Signore, glorioso tra i santi,
          ammirabile per tutti i suoi fedeli, alleluia.
3 ant.
Andiamo al tempio di Dio,
          portandogli doni, alleluia.
II    (8-13)
Tu sei terribile; chi ti resiste *
    quando si scatena la tua ira?
Dal cielo fai udire la sentenza: *
    sbigottita la terra tace
quando Dio si alza per giudicare, *
    per salvare tutti gli umili della terra.

L’uomo colpito dal tuo furore ti dà gloria, *
    gli scampati dall’ira ti fanno festa.
Fate voti al Signore vostro Dio e adempiteli, *
    quanti lo circondano portino doni al Terribile,
a lui che toglie il respiro ai potenti; *
    è terribile per i re della terra.
3 ant.
Andiamo al tempio di Dio,
          portandogli doni, alleluia.
LETTURA BREVE                                
Ct 8, 6b-7
   Forte come la morte è l’amore, tenace come gli inferi è la gelosia: le sue vampe son vampe di fuoco, una fiamma del Signore! Le grandi acque non possono spegnere l’amore né i fiumi travolgerlo.
V.
Ti amo, Signore, mia forza,

R.
mio scudo, mia roccia di salvezza.
ORAZIONE
   Ci preceda e ci accompagni sempre la tua grazia, Signore, perché, sorretti dal tuo paterno aiuto, non ci stanchiamo mai di operare il bene. Per Cristo nostro Signore.
       Benediciamo il Signore.

       R.
Rendiamo grazie a Dio.