Home
lunedì 20 Settembre 2021

Lodi mattutine

SANTI ANDREA KIM TAEGON, SACERDOTE E PAOLO CHONG HASANG E COMPAGNI MARTIRI - MEMORIA - I SETTIMANA DEL SALTERIO
Grandezza Testo A A A
V.
O Dio, vieni a salvarmi

R.
Signore, vieni presto in mio aiuto.
Gloria al Padre e al Figlio
   e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre
   nei secoli dei secoli. Amen. Alleluia.
Questa introduzione si omette quando si comincia l'Ufficio con l'Invitatorio.
INNO
Gerusalemme nuova,
immagine di pace,
costruita per sempre
nell’amore del Padre.
Tu discendi dal cielo
come vergine sposa,
per congiungerti a Cristo
nelle nozze eterne.
Dentro le tue mura,
risplendenti di luce,
si radunano in festa
gli amici del Signore:
pietre vive e preziose,
scolpite dallo Spirito
con la croce e il martirio
per la città dei santi.
Sia onore al Padre e al Figlio
e allo Spirito Santo,
al Dio trino ed unico
nei secoli sia gloria. Amen.
Oppure:
Ætérna Christi múnera
et mártyrum victórias,
laudes feréntes débitas,
lætis canámus méntibus.
Ecclesiárum príncipes,
belli triumpháles duces,
cæléstis aulæ mílites
et vera mundi lúmina.
Terróre victo sæculi
poenisque spretis córporis,
mortis sacræ compéndio
lucem beátam póssident.
Tortóris insáni manu
sanguis sacrátus fúnditur,
sed pérmanent immóbiles
vitæ perénnis grátia.
Devóta sanctórum fides,
invicta spes credéntium,
perfécta Christi cáritas
mundi triúmphat príncipem.
In his patérna glória,
in his volúntas Spíritus,
exsúltat in his Fílius,
cælum replétur gáudio.
Te nunc, Redémptor, quæsumus,
ut mártyrum consórtio
iungas precántes sérvulos
in sempitérna sæcula. Amen.
1 ant.
Al mattino ti prego, Signore,
          ascolta la mia voce!
SALMO 5, 2-10. 12-13
Preghiera del mattino per aver l’aiuto del Signore

Quelli che hanno accolto il Verbo e diventano sua dimora
esulteranno per sempre.
 
Porgi l’orecchio, Signore, alle mie parole: *
   intendi il mio lamento.

Ascolta la voce del mio grido,

   o mio re e mio Dio, *
   perché ti prego, Signore.
Al mattino ascolta la mia voce; *
   fin dal mattino t’invoco e sto in attesa.
Tu non sei un Dio che si compiace del male;

   presso di te il malvagio non trova dimora; *
   gli stolti non sostengono il tuo sguardo.
Tu detesti chi fa il male,

   fai perire i bugiardi. *
   Il Signore detesta sanguinari e ingannatori.
Ma io per la tua grande misericordia

   entrerò nella tua casa; *
   mi prostrerò con timore nel tuo santo tempio.
Signore, guidami con giustizia
      di fronte ai miei nemici; *
   spianami davanti il tuo cammino.
Non c’è sincerità sulla loro bocca, *
   è pieno di perfidia il loro cuore;
la loro gola è un sepolcro aperto, *
   la loro lingua è tutta adulazione.
Gioiscano quanti in te si rifugiano, *
   esultino senza fine.
Tu li proteggi e in te si allieteranno *
   quanti amano il tuo nome.
Signore, tu benedici il giusto: *
   come scudo lo copre la tua benevolenza.
1 ant.
Al mattino ti prego, Signore,
          ascolta la mia voce!
2 ant.
Lodiamo il tuo nome glorioso,
           Signore, nostro Dio.
CANTICO 1 Cr 29, 10-13    Solo a Dio l’onore e la gloria
Benedetto sia Dio, Padre del Signore nostro Gesù Cristo

(Ef 1, 3).
Sii benedetto, Signore
      Dio di Israele, nostro padre, *
   ora e sempre.
Tua, Signore, è la grandezza, la potenza, †
   la gloria, la maestà e lo splendore, *
   perché tutto, nei cieli e sulla terra, è tuo.
Tuo è il regno, Signore; *
   tu ti innalzi sovrano su ogni cosa.
Da te provengono ricchezza e gloria; *
   tu domini tutto;
nella tua mano c’è forza e potenza; *
   dalla tua mano ogni grandezza e potere.
Per questo, nostro Dio, ti ringraziamo *
   e lodiamo il tuo nome glorioso.
2 ant.
Lodiamo il tuo nome glorioso,
           Signore, nostro Dio.
3 ant.
Gloria al Signore nel suo tempio:
           egli regna per sempre.
SALMO 28 
Il Signore proclama solennemente la sua parola
 
Ecco una voce dal cielo che disse: Questi è il Figlio mio
prediletto
(Mt 3, 17).
Date al Signore, figli di Dio, *
   date al Signore gloria e potenza.
Date al Signore la gloria del suo nome, *
   prostratevi al Signore in santi ornamenti.
Il Signore tuona sulle acque, †
   il Dio della gloria scatena il tuono, *
   il Signore, sull’immensità delle acque.
Il Signore tuona con forza, *
   tuona il Signore con potenza.
Il tuono del Signore schianta i cedri, *
   il Signore schianta i cedri del Libano.
Fa balzare come un vitello il Libano *
   e il Sirion come un giovane bufalo.
Il tuono saetta fiamme di fuoco, *
   il tuono scuote la steppa,
il Signore scuote il deserto di Kades *
   e spoglia le foreste.
Il Signore è assiso sulla tempesta, *
   il Signore siede re per sempre.
Il Signore darà forza al suo popolo *
   benedirà il suo popolo con la pace.
Nel tempio del Signore *
   tutti dicono: «Gloria!».
3 ant.
Gloria al Signore nel suo tempio:
           egli regna per sempre.
LETTURA BREVE          2 Cor 1, 3-5
   Sia benedetto Dio, Padre del Signore nostro Gesù Cristo, Padre misericordioso e Dio di ogni consolazione, il quale ci consola in ogni nostra tribolazione perché possiamo anche noi consolare quelli che si trovano in qualsiasi genere di afflizione con la consolazione con cui siamo consolati noi stessi da Dio. Infatti, come abbondano le sofferenze di Cristo in noi, così, per mezzo di Cristo, abbonda anche la nostra consolazione.
 
RESPONSORIO BREVE
R.
I martiri santi
*
vivono in eterno.
I martiri santi vivono in eterno.

V.
La loro ricompensa è il Signore:
vivono in eterno.
   Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo.
I martiri santi vivono in eterno.
Ant. al Ben.
Beati voi, perseguitati per la giustizia:
vostro è il regno dei cieli.
CANTICO DI ZACCARIA
Lc 1, 68-79
Il Messia e il suo Precursore
Benedetto il Signore Dio d’Israele, *
   perché ha visitato e redento il suo popolo,
e ha suscitato per noi una salvezza potente *
   nella casa di Davide, suo servo,
come aveva promesso *
   per bocca dei suoi santi profeti d’un tempo:
salvezza dai nostri nemici, *
   e dalle mani di quanti ci odiano.
Così egli ha concesso misericordia ai nostri padri *
   e si è ricordato della sua santa alleanza,
del giuramento fatto ad Abramo, nostro padre, *
   di concederci, liberàti dalle mani dei nemici,
di servirlo senza timore, in santità e giustizia *
   al suo cospetto, per tutti i nostri giorni.
E tu, bambino, sarai chiamato profeta dell’Altissimo *
   perché andrai innanzi al Signore
      a preparargli le strade,
per dare al suo popolo la conoscenza della salvezza *
   nella remissione dei suoi peccati,
grazie alla bontà misericordiosa del nostro Dio, *
   per cui verrà a visitarci dall’alto un sole che sorge,
per rischiarare quelli che stanno nelle tenebre *
   e nell’ombra della morte
e dirigere i nostri passi *
   sulla via della pace.
Gloria al Padre e al Figlio *
   e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre *
   nei secoli dei secoli. Amen.
Ant. al Ben.
Beati voi, perseguitati per la giustizia:
vostro è il regno dei cieli.
INVOCAZIONI
In unione con i santi martiri, uccisi a causa del vangelo,
   celebriamo e invochiamo il nostro Salvatore,
   testimone fedele di Dio Padre:  
   Ci hai redenti con il tuo sangue, o Signore.
 
Per i tuoi martiri, che abbracciarono la morte a
   testimonianza della fede,

donaci la vera libertà di spirito.
Per i tuoi martiri, che confessarono la fede sino
   all’effusione del sangue,

da’ a noi una fede pura e coerente.
Per i tuoi martiri, che seguirono le tue orme sul
   cammino della croce,

fa’ che sosteniamo con fortezza le prove della vita.
Per i tuoi martiri, che lavarono le vesti nel sangue
   dell’Agnello,

donaci di vincere le seduzioni della carne e del
   mondo.
 
Padre nostro.
ORAZIONE
   O Dio, creatore e salvezza di tutte le genti, che hai chiamato a far parte dell’unico popolo di adozione i figli della terra coreana e hai fecondato il germe della fede cattolica con il sangue dei santi martiri Andrea Kim, Paolo Chong e compagni, per il loro esempio e la loro intercessione, rinnova i prodigi del tuo Spirito e concedi anche a noi di perseverare fino alla morte nella via dei tuoi comandamenti. Per il nostro Signore.
Il Signore ci benedica, ci preservi da ogni male e ci conduca alla vita eterna.

R.
Amen.