HomeLiturgia delle Ore
sabato 14 Dicembre 2019

Compieta dopo i Primi Vespri

SAN GIOVANNI DELLA CROCE, SACERDOTE E DOTTORE DELLA CHIESA - MEMORIA - II SETTIMANA DEL SALTERIO
Grandezza Testo A A A
V.
O Dio, vieni a salvarmi

R.
Signore, vieni presto in mio aiuto.
Gloria al Padre e al Figlio
   e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre
   nei secoli dei secoli. Amen. Alleluia.
A questo punto, è bene sostare alquanto in silenzio per l'esame di coscienza.
 
INNO
Al termine del giorno,
o sommo Creatore,
vegliaci nel riposo
con amore di Padre.
Dona salute al corpo
e fervore allo spirito,
la tua luce rischiari
le ombre della notte.
Nel sonno delle membra
resti fedele il cuore,
e al ritorno dell'alba
intoni la tua lode.
Sia onore al Padre e al Figlio
e allo Spirito Santo,
al Dio trino ed unico
nei secoli sia gloria. Amen.
Oppure:
 
Gesù, luce da luce,
sole senza tramonto,
tu rischiari le tenebre
nella notte del mondo.
In te, santo Signore,
noi cerchiamo il riposo
dall'umana fatica,
al termine del giorno.
Se i nostri occhi si chiudono,
veglia in te il nostro cuore;
la tua mano protegga
coloro che in te sperano.
Difendi, o Salvatore,
dalle insidie del male
i figli che hai redenti
col tuo sangue prezioso.
A te sia gloria, o Cristo,
nato da Maria vergine,
al Padre e allo Spirito
nei secoli dei secoli. Amen.
1 ant.
Pietà di me, o Signore:
          ascolta la mia preghiera.
          oppure
          In te confido, Signore,
          e in pace mi addormento.
SALMO 4    Rendimento di grazie

E Dio che disse: «Rifulga la luce dalle tenebre», rifulse
nei nostri cuori per far risplendere la conoscenza della gloria
divina, che rifulge sul volto di Cristo
(2 Cor 4, 6).

Quando ti invoco, rispondimi,
     Dio, mia giustizia: †
   dalle angosce mi hai liberato; *
   pietà di me, ascolta la mia preghiera.
Fino a quando, o uomini, sarete duri di cuore? *
   Perché amate cose vane
     e cercate la menzogna?
Sappiate che il Signore
      fa prodigi per il suo fedele: *
   il Signore mi ascolta quando lo invoco.
Tremate e non peccate, *
   sul vostro giaciglio riflettete e placatevi.
Offrite sacrifici di giustizia *
   e confidate nel Signore.
Molti dicono: «Chi ci farà vedere il bene?». *
   Risplenda su di noi, Signore,
     la luce del tuo volto.
Hai messo più gioia nel mio cuore *
   di quando abbondano vino e frumento.
In pace mi corico e subito mi addormento: *
   tu solo, Signore, al sicuro mi fai riposare.
1 ant.
Pietà di me, o Signore:
          ascolta la mia preghiera.
          oppure
          In te confido, Signore,
          e in pace mi addormento.

2 ant.
Nella notte, benedite il Signore.
SALMO 133    Orazione notturna nel tempio
Lodate il nostro Dio, voi suoi servi, voi che lo temete,
piccoli e grandi
(Ap 19, 5).
Ecco, benedite il Signore, *
   voi tutti, servi del Signore;
voi che state nella casa del Signore *
   durante le notti.
Alzate le mani verso il tempio *
   e benedite il Signore.
Da Sion ti benedica il Signore, *
   che ha fatto cielo e terra.

2 ant.
Nella notte, benedite il Signore.
LETTURA BREVE
Dt 6, 4-7
     Ascolta, Israele: il Signore è il nostro Dio, il Signore è uno solo. Tu amerai il Signore tuo Dio con tutto il cuore, con tutta l’anima e con tutte le forze. Questi precetti che oggi ti do, ti stiano fissi nel cuore; li ripeterai ai tuoi figli, ne parlerai quando sarai seduto in casa tua, quando camminerai per via, quando ti coricherai e quando ti alzerai.
RESPONSORIO BREVE
R.
Signore,
*
nelle tue mani affido il mio spirito.
Signore, nelle tue mani affido il mio spirito.

V.
 Dio di verità, tu mi hai redento:
nelle tue mani affido il mio spirito.
   Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo.
Signore, nelle tue mani affido il mio spirito.
Ant. 
Nella veglia salvaci, Signore,
         nel sonno non ci abbandonare:
         il cuore vegli con Cristo
         e il corpo riposi nella pace.
CANTICO DI SIMEONE    Lc 2, 29-32
Cristo, luce delle genti e gloria di Israele
Ora lascia, o Signore, che il tuo servo *
   vada in pace secondo la tua parola;
perché i miei occhi han visto la tua salvezza, *
   preparata da te davanti a tutti i popoli,
luce per illuminare le genti *
   e gloria del tuo popolo Israele.
Ant. 
Nella veglia salvaci, Signore,
         nel sonno non ci abbandonare:
         il cuore vegli con Cristo
         e il corpo riposi nella pace.
ORAZIONE
   Veglia su di noi in questa notte, o Signore: la tua mano ci ridesti al nuovo giorno perché possiamo celebrare con gioia la risurrezione del tuo Figlio, che vive e regna nei secoli dei secoli.
Il Signore ci conceda una notte serena e un riposo tranquillo.
R.
Amen.
Si conclude con un’antifona della Beata Vergine Maria.
Ave, o Maria, piena di grazia,
il Signore è con te.
Tu sei benedetta fra le donne
e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù.
Santa Maria, Madre di Dio,
prega per noi peccatori,
adesso e nell'ora della nostra morte. Amen.

 
Oppure:


Ave, María, grátia plena, Dóminus tecum;
benedícta tu in muliéribus,
et benedíctus fructus ventris tui, Iesus.

(
Sancta María, Mater Dei, ora pro nobis peccatóribus
nunc et in hora mortis nostræ. Amen.
)