HomeLiturgia delle Ore
venerdì 18 Ottobre 2019

Ora Media

SAN LUCA, EVANGELISTA - FESTA - LITURGIA PROPRIA 

 
Grandezza Testo A A A

Ora terza

V.
O Dio, vieni a salvarmi

R.
Signore, vieni presto in mio aiuto.
Gloria al Padre e al Figlio
   e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre
   nei secoli dei secoli. Amen. Alleluia.
INNO
L'ora terza risuona
nel servizio di lode:
con cuore puro e ardente
preghiamo il Dio glorioso.
Venga su noi, Signore,
il dono dello Spirito,
che in quest'ora discese
sulla Chiesa nascente.
Si rinnovi il prodigio
di quella Pentecoste
che rivelò alle genti
la luce del tuo regno.
Sia lode al Padre e al Figlio
e allo Spirito Santo,
al Dio trino e unico,
nei secoli sia gloria. Amen.
1 ant.
Grande pace a chi ama la tua legge, Signore.
SALMO 118, 161-168    XXI (Sin)
I potenti mi perseguitano senza motivo, *
   ma il mio cuore teme le tue parole.
Io gioisco per la tua promessa, *
   come uno che trova grande tesoro.
Odio il falso e lo detesto, *
   amo la tua legge.
Sette volte al giorno io ti lodo *
   per le sentenze della tua giustizia.
Grande pace per chi ama la tua legge, *
   nel suo cammino non trova inciampo.
Aspetto da te la salvezza, Signore, *
   e obbedisco ai tuoi comandi.
Io custodisco i tuoi insegnamenti *
   e li amo sopra ogni cosa.
Osservo i tuoi decreti e i tuoi insegnamenti: *
   davanti a te sono tutte le mie vie.
1 ant.
Grande pace a chi ama la tua legge, Signore.
2 ant.
Fratelli nella fede,
          erano un cuor solo e un’anima sola.
SALMO 132    Gioia dell’amore fraterno
La moltitudine di coloro che erano venuti alla fede aveva
un cuor solo e un’anima sola...
(At 4, 32).
Ecco quanto è buono e quanto è soave *
   che i fratelli vivano insieme!
È come olio profumato sul capo, †
   che scende sulla barba, sulla barba di Aronne, *
   che scende sull’orlo della sua veste.
È come rugiada dell’Ermon, *
   che scende sui monti di Sion.
Là il Signore dona la benedizione *
   e la vita per sempre.
2 ant.
Fratelli nella fede,
          erano un cuor solo e un’anima sola.
3 ant.
Signore, mia forza di salvezza,
          salvami dalle mani dell’empio.
SALMO 139, 1-9ab. 13-14    Tu sei il mio rifugio
Il Figlio dell’uomo sarà consegnato in mano ai peccatori

(Mt 26, 45).
Salvami, Signore, dal malvagio, *
   proteggimi dall’uomo violento,
da quelli che tramano sventure nel cuore *
   e ogni giorno scatenano guerre.
Aguzzano la lingua come serpenti; *
   veleno d’aspide è sotto le loro labbra.
Proteggimi, Signore, dalle mani degli empi, †
   salvami dall’uomo violento: *
   essi tramano per farmi cadere.
I superbi mi tendono lacci †
   e stendono funi come una rete, *
   pongono agguati sul mio cammino.
Io dico al Signore: «Tu sei il mio Dio; *
   ascolta, Signore, la voce della mia preghiera».
Signore, mio Dio, forza della mia salvezza, *
   proteggi il mio capo nel giorno della lotta.
Signore, non soddisfare i desideri degli empi, *
   non favorire le loro trame.
So che il Signore difende la causa dei miseri, *
   il diritto dei poveri.
Sì, i giusti loderanno il tuo nome, *
   i retti abiteranno alla tua presenza.
3 ant.
Signore, mia forza di salvezza,
          salvami dalle mani dell’empio.
LETTURA BREVE
Rm 1, 16-17

     Io non mi vergogno del Vangelo, poiché è potenza di Dio per la salvezza di chiunque crede, del Giudeo prima e poi del Greco. È in esso che si rivela la giustizia di Dio di fede in fede, come sta scritto: Il giusto vivrà mediante la fede (Ab 2, 4).
V.
Nel mondo intero si è diffuso il loro annunzio,

R.
ai confini della terra, la loro parola.
ORAZIONE
   Signore Dio nostro, che hai scelto san Luca per rivelare al mondo con la predicazione e con gli scritti il mistero della tua predilezione per i poveri, fa’ che i cristiani formino un cuor solo e un’anima sola, e tutti i popoli vedano la tua salvezza. Per Cristo nostro Signore.
       Benediciamo il Signore.

       R.
Rendiamo grazie a Dio.

Ora sesta

V.
O Dio, vieni a salvarmi

R.
Signore, vieni presto in mio aiuto.
Gloria al Padre e al Figlio
   e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre
   nei secoli dei secoli. Amen. Alleluia.
INNO
L’ora sesta c’invita
alla lode di Dio:
inneggiamo al Signore
con fervore di spirito.
In quest’ora sul Golgota,
vero agnello pasquale,
Cristo paga il riscatto
per la nostra salvezza.
Dinanzi alla sua gloria
anche il sole si oscura:
risplenda la sua grazia
nell'intimo dei cuori.
Sia lode al Padre e al Figlio,
e allo Spirito Santo,
al Dio trino ed unico
nei secoli sia gloria. Amen.
1 ant.
Grande pace a chi ama la tua legge, Signore.
SALMO 118, 161-168    XXI (Sin)
I potenti mi perseguitano senza motivo, *
   ma il mio cuore teme le tue parole.
Io gioisco per la tua promessa, *
   come uno che trova grande tesoro.
Odio il falso e lo detesto, *
   amo la tua legge.
Sette volte al giorno io ti lodo *
   per le sentenze della tua giustizia.
Grande pace per chi ama la tua legge, *
   nel suo cammino non trova inciampo.
Aspetto da te la salvezza, Signore, *
   e obbedisco ai tuoi comandi.
Io custodisco i tuoi insegnamenti *
   e li amo sopra ogni cosa.
Osservo i tuoi decreti e i tuoi insegnamenti: *
   davanti a te sono tutte le mie vie.
1 ant.
Grande pace a chi ama la tua legge, Signore.
2 ant.
Fratelli nella fede,
          erano un cuor solo e un’anima sola.
SALMO 132    Gioia dell’amore fraterno
La moltitudine di coloro che erano venuti alla fede aveva
un cuor solo e un’anima sola...
(At 4, 32).
Ecco quanto è buono e quanto è soave *
   che i fratelli vivano insieme!
È come olio profumato sul capo, †
   che scende sulla barba, sulla barba di Aronne, *
   che scende sull’orlo della sua veste.
È come rugiada dell’Ermon, *
   che scende sui monti di Sion.
Là il Signore dona la benedizione *
   e la vita per sempre.
2 ant.
Fratelli nella fede,
          erano un cuor solo e un’anima sola.
3 ant.
Signore, mia forza di salvezza,
          salvami dalle mani dell’empio.
SALMO 139, 1-9ab. 13-14    Tu sei il mio rifugio
Il Figlio dell’uomo sarà consegnato in mano ai peccatori

(Mt 26, 45).
Salvami, Signore, dal malvagio, *
   proteggimi dall’uomo violento,
da quelli che tramano sventure nel cuore *
   e ogni giorno scatenano guerre.
Aguzzano la lingua come serpenti; *
   veleno d’aspide è sotto le loro labbra.
Proteggimi, Signore, dalle mani degli empi, †
   salvami dall’uomo violento: *
   essi tramano per farmi cadere.
I superbi mi tendono lacci †
   e stendono funi come una rete, *
   pongono agguati sul mio cammino.
Io dico al Signore: «Tu sei il mio Dio; *
   ascolta, Signore, la voce della mia preghiera».
Signore, mio Dio, forza della mia salvezza, *
   proteggi il mio capo nel giorno della lotta.
Signore, non soddisfare i desideri degli empi, *
   non favorire le loro trame.
So che il Signore difende la causa dei miseri, *
   il diritto dei poveri.
Sì, i giusti loderanno il tuo nome, *
   i retti abiteranno alla tua presenza.
3 ant.
Signore, mia forza di salvezza,
          salvami dalle mani dell’empio.
LETTURA BREVE
1 Ts 2, 2b-4

     Abbiamo avuto nel nostro Dio il coraggio di annunziarvi il Vangelo di Dio in mezzo a molte lotte. E il nostro appello non è stato mosso da volontà di inganno, né da torbidi motivi, né abbiamo usato frode alcuna; ma come Dio ci ha trovati degni di affidarci il Vangelo, così lo predichiamo, non cercando di piacere agli uomini, ma a Dio.
V.
Hanno custodito gli insegnamenti di Cristo,
​R.
sono testimoni delle sue parole.
ORAZIONE
   Signore Dio nostro, che hai scelto san Luca per rivelare al mondo con la predicazione e con gli scritti il mistero della tua predilezione per i poveri, fa’ che i cristiani formino un cuor solo e un’anima sola, e tutti i popoli vedano la tua salvezza. Per Cristo nostro Signore.
       Benediciamo il Signore.

       R.
Rendiamo grazie a Dio.

Ora nona

V.
O Dio, vieni a salvarmi

R.
Signore, vieni presto in mio aiuto.
Gloria al Padre e al Figlio
   e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre
   nei secoli dei secoli. Amen. Alleluia.
INNO
L’ora nona ci chiama
al servizio divino:
adoriamo cantando
l'uno e trino Signore.
San Pietro che in quest’ora
salì al tempio a pregare,
rafforzi i nostri passi
sulla via della fede.
Uniamoci agli apostoli
nella lode perenne
e camminiamo insieme
sulle orme di Cristo.
Ascolta, Padre altissimo,
tu che regni in eterno,
con il Figlio e lo Spirito
nei secoli dei secoli. Amen.
1 ant.
Grande pace a chi ama la tua legge, Signore.
SALMO 118, 161-168    XXI (Sin)
I potenti mi perseguitano senza motivo, *
   ma il mio cuore teme le tue parole.
Io gioisco per la tua promessa, *
   come uno che trova grande tesoro.
Odio il falso e lo detesto, *
   amo la tua legge.
Sette volte al giorno io ti lodo *
   per le sentenze della tua giustizia.
Grande pace per chi ama la tua legge, *
   nel suo cammino non trova inciampo.
Aspetto da te la salvezza, Signore, *
   e obbedisco ai tuoi comandi.
Io custodisco i tuoi insegnamenti *
   e li amo sopra ogni cosa.
Osservo i tuoi decreti e i tuoi insegnamenti: *
   davanti a te sono tutte le mie vie.
1 ant.
Grande pace a chi ama la tua legge, Signore.
2 ant.
Fratelli nella fede,
          erano un cuor solo e un’anima sola.
SALMO 132    Gioia dell’amore fraterno
La moltitudine di coloro che erano venuti alla fede aveva
un cuor solo e un’anima sola...
(At 4, 32).
Ecco quanto è buono e quanto è soave *
   che i fratelli vivano insieme!
È come olio profumato sul capo, †
   che scende sulla barba, sulla barba di Aronne, *
   che scende sull’orlo della sua veste.
È come rugiada dell’Ermon, *
   che scende sui monti di Sion.
Là il Signore dona la benedizione *
   e la vita per sempre.
2 ant.
Fratelli nella fede,
          erano un cuor solo e un’anima sola.
3 ant.
Signore, mia forza di salvezza,
          salvami dalle mani dell’empio.
SALMO 139, 1-9ab. 13-14    Tu sei il mio rifugio
Il Figlio dell’uomo sarà consegnato in mano ai peccatori

(Mt 26, 45).
Salvami, Signore, dal malvagio, *
   proteggimi dall’uomo violento,
da quelli che tramano sventure nel cuore *
   e ogni giorno scatenano guerre.
Aguzzano la lingua come serpenti; *
   veleno d’aspide è sotto le loro labbra.
Proteggimi, Signore, dalle mani degli empi, †
   salvami dall’uomo violento: *
   essi tramano per farmi cadere.
I superbi mi tendono lacci †
   e stendono funi come una rete, *
   pongono agguati sul mio cammino.
Io dico al Signore: «Tu sei il mio Dio; *
   ascolta, Signore, la voce della mia preghiera».
Signore, mio Dio, forza della mia salvezza, *
   proteggi il mio capo nel giorno della lotta.
Signore, non soddisfare i desideri degli empi, *
   non favorire le loro trame.
So che il Signore difende la causa dei miseri, *
   il diritto dei poveri.
Sì, i giusti loderanno il tuo nome, *
   i retti abiteranno alla tua presenza.
3 ant.
Signore, mia forza di salvezza,
          salvami dalle mani dell’empio.
LETTURA BREVE                                                2 Tm 1, 8b-9
     Soffri anche tu insieme con me per il Vangelo, aiutato dalla forza di Dio. Egli infatti ci ha salvati e ci ha chiamati con una vocazione santa, non già in base alle nostre opere, ma secondo il suo proposito e la sua grazia; grazia che ci è stata data in Cristo Gesù fin dall’eternità.
V.
Gioite ed esultate;
​R.
i vostri nomi sono scritti nel cielo.
ORAZIONE
   Signore Dio nostro, che hai scelto san Luca per rivelare al mondo con la predicazione e con gli scritti il mistero della tua predilezione per i poveri, fa’ che i cristiani formino un cuor solo e un’anima sola, e tutti i popoli vedano la tua salvezza. Per Cristo nostro Signore.
       Benediciamo il Signore.

       R.
Rendiamo grazie a Dio.