HomeLiturgia delle Ore
mercoledì 25 Gennaio 2023

Ora Media

CONVERSIONE DI SAN PAOLO, APOSTOLO - FESTA - LITURGIA PROPRIA
Grandezza Testo A A A

Ora terza

V.
O Dio, vieni a salvarmi

R.
Signore, vieni presto in mio aiuto.
Gloria al Padre e al Figlio
   e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre
   nei secoli dei secoli. Amen. Alleluia.
INNO
L'ora terza risuona
nel servizio di lode:
con cuore puro e ardente
preghiamo il Dio glorioso.
Venga su noi, Signore,
il dono dello Spirito,
che in quest'ora discese
sulla Chiesa nascente.
Si rinnovi il prodigio
di quella Pentecoste
che rivelò alle genti
la luce del tuo regno.
Sia lode al Padre e al Figlio
e allo Spirito Santo,
al Dio trino e unico,
nei secoli sia gloria. Amen.
Ant.
Saulo, fratello, mi manda a te il Signore Gesù,
       che ti è apparso sulla via,
       perché tu riacquisti la vista
       e sia pieno di Spirito Santo.
SALMO 118, 105-112    XIV (Nun)
Promessa di osservare i comandamenti di Dio

Questo è il mio comandamento: che vi amiate gli uni gli
altri come io vi ho amati
(Gv 15, 12).

Lampada per i miei passi è la tua parola, *
    luce sul mio cammino.
Ho giurato, e lo confermo, *
    di custodire i tuoi precetti di giustizia.
Sono stanco di soffrire, Signore, *
    dammi vita secondo la tua parola.
Signore, gradisci le offerte delle mie labbra, *
    insegnami i tuoi giudizi.
La mia vita è sempre in pericolo, *
    ma non dimentico la tua legge.
Gli empi mi hanno teso i loro lacci, *
    ma non ho deviato dai tuoi precetti.
Mia eredità per sempre sono i tuoi insegnamenti, *
    sono essi la gioia del mio cuore.
Ho piegato il mio cuore ai tuoi comandamenti, *
    in essi è la mia ricompensa per sempre.
SALMO 69    O Dio, vieni a salvarmi
Salvaci, Signore, siamo perduti
(Mt 8, 25).
Vieni a salvarmi, o Dio, *
    vieni presto, Signore, in mio aiuto.
Siano confusi e arrossiscano *
    quanti attentano alla mia vita.
Retrocedano e siano svergognati *
    quanti vogliono la mia rovina.
Per la vergogna si volgano indietro *
    quelli che mi deridono.
Gioia e allegrezza grande per quelli che ti cercano; †
    dicano sempre: «Dio è grande» *
    quelli che amano la tua salvezza.
Ma io sono povero e infelice, *
    vieni presto, mio Dio; *
tu sei mio aiuto e mio salvatore. *
    Signore, non tardare.
SALMO 74    Dio, giudice supremo
Ha rovesciato i potenti dai troni, ha innalzato gli umili

(Lc 1, 52).
Noi ti rendiamo grazie, o Dio,
      ti rendiamo grazie: *
    invocando il tuo nome,
      raccontiamo le tue meraviglie.
Nel tempo che avrò stabilito *
    io giudicherò con rettitudine.
Si scuota la terra con i suoi abitanti, *
    io tengo salde le sue colonne.
Dico a chi si vanta: «Non vantatevi». *
    E agli empi: «Non alzate la testa!».
Non alzate la testa contro il cielo, *
    non dite insulti a Dio.
Non dall’oriente, non dall’occidente, *
    non dal deserto, non dalle montagne
ma da Dio viene il giudizio: *
    è lui che abbatte l’uno e innalza l’altro.
Poiché nella mano del Signore è un calice *
    ricolmo di vino drogato.
Egli ne versa: †
    fino alla feccia ne dovranno sorbire, *
    ne berranno tutti gli empi della terra.
Io invece esulterò per sempre, *
    canterò inni al Dio di Giacobbe.
Annienterò tutta l’arroganza degli empi, *
    allora si alzerà la potenza dei giusti.
Ant.
Saulo, fratello, mi manda a te il Signore Gesù,
       che ti è apparso sulla via,
       perché tu riacquisti la vista
       e sia pieno di Spirito Santo.
LETTURA BREVE
1 Tm 1, 12-13
   Rendo grazie a colui che mi ha dato la forza, Cristo Gesù Signore nostro, perché mi ha giudicato degno di fiducia chiamandomi al ministero: io che per l’innanzi ero stato un bestemmiatore, un persecutore e un violento. Ma mi è stata usata misericordia, perché agivo senza saperlo, lontano dalla fede.
V.
Gioite ed esultate, dice il Signore:

R.
i vostri nomi sono scritti nel cielo.
ORAZIONE
O Dio, che hai illuminato tutte le genti con la parola dell’apostolo Paolo, concedi anche a noi, che oggi ricordiamo la sua conversione, di camminare sempre verso di te e di essere testimoni della tua verità. Per Cristo nostro Signore.
       Benediciamo il Signore.

       R.
Rendiamo grazie a Dio.

Ora sesta

V.
O Dio, vieni a salvarmi

R.
Signore, vieni presto in mio aiuto.
Gloria al Padre e al Figlio
   e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre
   nei secoli dei secoli. Amen. Alleluia.
INNO
Glorioso e potente Signore,
che alterni i ritmi del tempo,
irradi di luce il mattino
e accendi di fuochi il meriggio,
tu placa le tristi contese,
estingui la fiamma dell’ira,
infondi vigore alle membra,
ai cuori concedi la pace.
Sia gloria al Padre ed al Figlio,
sia onore al Santo Spirito,
all'unico e trino Signore
sia lode nei secoli eterni. Amen.
Ant.
Sulla strada di Damasco
       una luce improvvisa avvolse Saulo,
       in pieno mezzogiorno.
SALMO 118, 105-112    XIV (Nun)
Promessa di osservare i comandamenti di Dio

Questo è il mio comandamento: che vi amiate gli uni gli
altri come io vi ho amati
(Gv 15, 12).

Lampada per i miei passi è la tua parola, *
    luce sul mio cammino.
Ho giurato, e lo confermo, *
    di custodire i tuoi precetti di giustizia.
Sono stanco di soffrire, Signore, *
    dammi vita secondo la tua parola.
Signore, gradisci le offerte delle mie labbra, *
    insegnami i tuoi giudizi.
La mia vita è sempre in pericolo, *
    ma non dimentico la tua legge.
Gli empi mi hanno teso i loro lacci, *
    ma non ho deviato dai tuoi precetti.
Mia eredità per sempre sono i tuoi insegnamenti, *
    sono essi la gioia del mio cuore.
Ho piegato il mio cuore ai tuoi comandamenti, *
    in essi è la mia ricompensa per sempre.
SALMO 69    O Dio, vieni a salvarmi
Salvaci, Signore, siamo perduti
(Mt 8, 25).
Vieni a salvarmi, o Dio, *
    vieni presto, Signore, in mio aiuto.
Siano confusi e arrossiscano *
    quanti attentano alla mia vita.
Retrocedano e siano svergognati *
    quanti vogliono la mia rovina.
Per la vergogna si volgano indietro *
    quelli che mi deridono.
Gioia e allegrezza grande per quelli che ti cercano; †
    dicano sempre: «Dio è grande» *
    quelli che amano la tua salvezza.
Ma io sono povero e infelice, *
    vieni presto, mio Dio; *
tu sei mio aiuto e mio salvatore. *
    Signore, non tardare.
SALMO 74    Dio, giudice supremo
Ha rovesciato i potenti dai troni, ha innalzato gli umili

(Lc 1, 52).
Noi ti rendiamo grazie, o Dio,
      ti rendiamo grazie: *
    invocando il tuo nome,
      raccontiamo le tue meraviglie.
Nel tempo che avrò stabilito *
    io giudicherò con rettitudine.
Si scuota la terra con i suoi abitanti, *
    io tengo salde le sue colonne.
Dico a chi si vanta: «Non vantatevi». *
    E agli empi: «Non alzate la testa!».
Non alzate la testa contro il cielo, *
    non dite insulti a Dio.
Non dall’oriente, non dall’occidente, *
    non dal deserto, non dalle montagne
ma da Dio viene il giudizio: *
    è lui che abbatte l’uno e innalza l’altro.
Poiché nella mano del Signore è un calice *
    ricolmo di vino drogato.
Egli ne versa: †
    fino alla feccia ne dovranno sorbire, *
    ne berranno tutti gli empi della terra.
Io invece esulterò per sempre, *
    canterò inni al Dio di Giacobbe.
Annienterò tutta l’arroganza degli empi, *
    allora si alzerà la potenza dei giusti.
Ant.
Sulla strada di Damasco
       una luce improvvisa avvolse Saulo,
       in pieno mezzogiorno.
LETTURA BREVE
1 Tm 1, 14-15
   La grazia del Signore nostro ha sovrabbondato insieme alla fede e alla carità che è in Cristo Gesù.
   Questa parola è sicura e degna di essere da tutti accolta: Cristo Gesù è venuto nel mondo per salvare i peccatori e di questi il primo sono io.
V.
Signore, tu dai luce alla mia lampada:

R.
mio Dio, rischiari la mia tenebra.
ORAZIONE
O Dio, che hai illuminato tutte le genti con la parola dell’apostolo Paolo, concedi anche a noi, che oggi ricordiamo la sua conversione, di camminare sempre verso di te e di essere testimoni della tua verità. Per Cristo nostro Signore.
       Benediciamo il Signore.

       R.
Rendiamo grazie a Dio.

Ora nona

V.
O Dio, vieni a salvarmi

R.
Signore, vieni presto in mio aiuto.
Gloria al Padre e al Figlio
   e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre
   nei secoli dei secoli. Amen. Alleluia.
INNO
L’ora nona ci chiama
al servizio divino:
adoriamo cantando
l'uno e trino Signore.
San Pietro che in quest’ora
salì al tempio a pregare,
rafforzi i nostri passi
sulla via della fede.
Uniamoci agli apostoli
nella lode perenne
e camminiamo insieme
sulle orme di Cristo.
Ascolta, Padre altissimo,
tu che regni in eterno,
con il Figlio e lo Spirito
nei secoli dei secoli. Amen.
Ant.
Disse il Signore a Saulo:
        Io sono Gesù, colui che tu perseguiti:
       Gesù di Nazaret!
SALMO 118, 105-112    XIV (Nun)
Promessa di osservare i comandamenti di Dio

Questo è il mio comandamento: che vi amiate gli uni gli
altri come io vi ho amati
(Gv 15, 12).

Lampada per i miei passi è la tua parola, *
    luce sul mio cammino.
Ho giurato, e lo confermo, *
    di custodire i tuoi precetti di giustizia.
Sono stanco di soffrire, Signore, *
    dammi vita secondo la tua parola.
Signore, gradisci le offerte delle mie labbra, *
    insegnami i tuoi giudizi.
La mia vita è sempre in pericolo, *
    ma non dimentico la tua legge.
Gli empi mi hanno teso i loro lacci, *
    ma non ho deviato dai tuoi precetti.
Mia eredità per sempre sono i tuoi insegnamenti, *
    sono essi la gioia del mio cuore.
Ho piegato il mio cuore ai tuoi comandamenti, *
    in essi è la mia ricompensa per sempre.
SALMO 69    O Dio, vieni a salvarmi
Salvaci, Signore, siamo perduti
(Mt 8, 25).
Vieni a salvarmi, o Dio, *
    vieni presto, Signore, in mio aiuto.
Siano confusi e arrossiscano *
    quanti attentano alla mia vita.
Retrocedano e siano svergognati *
    quanti vogliono la mia rovina.
Per la vergogna si volgano indietro *
    quelli che mi deridono.
Gioia e allegrezza grande per quelli che ti cercano; †
    dicano sempre: «Dio è grande» *
    quelli che amano la tua salvezza.
Ma io sono povero e infelice, *
    vieni presto, mio Dio; *
tu sei mio aiuto e mio salvatore. *
    Signore, non tardare.
SALMO 74    Dio, giudice supremo
Ha rovesciato i potenti dai troni, ha innalzato gli umili

(Lc 1, 52).
Noi ti rendiamo grazie, o Dio,
      ti rendiamo grazie: *
    invocando il tuo nome,
      raccontiamo le tue meraviglie.
Nel tempo che avrò stabilito *
    io giudicherò con rettitudine.
Si scuota la terra con i suoi abitanti, *
    io tengo salde le sue colonne.
Dico a chi si vanta: «Non vantatevi». *
    E agli empi: «Non alzate la testa!».
Non alzate la testa contro il cielo, *
    non dite insulti a Dio.
Non dall’oriente, non dall’occidente, *
    non dal deserto, non dalle montagne
ma da Dio viene il giudizio: *
    è lui che abbatte l’uno e innalza l’altro.
Poiché nella mano del Signore è un calice *
    ricolmo di vino drogato.
Egli ne versa: †
    fino alla feccia ne dovranno sorbire, *
    ne berranno tutti gli empi della terra.
Io invece esulterò per sempre, *
    canterò inni al Dio di Giacobbe.
Annienterò tutta l’arroganza degli empi, *
    allora si alzerà la potenza dei giusti.
Ant.
Disse il Signore a Saulo:
        Io sono Gesù, colui che tu perseguiti:
       Gesù di Nazaret!
LETTURA BREVE
1 Tm 1, 16
    Ho ottenuto misericordia, perché Gesù Cristo ha voluto dimostrare in me, per primo, tutta la sua longanimità, a esempio di quanti avrebbero creduto in lui per avere la vita eterna.
V.
Do gloria al tuo nome, Signore:

R.
grande è il tuo amore per me.
ORAZIONE
O Dio, che hai illuminato tutte le genti con la parola dell’apostolo Paolo, concedi anche a noi, che oggi ricordiamo la sua conversione, di camminare sempre verso di te e di essere testimoni della tua verità. Per Cristo nostro Signore.
       Benediciamo il Signore.

       R.
Rendiamo grazie a Dio.