HomeLiturgia delle Ore
domenica 06 Gennaio 2019

Primi Vespri

EPIFANIA DEL SIGNORE - SOLENNITA' - LITURGIA PROPRIA
Grandezza Testo A A A
V.
O Dio, vieni a salvarmi

R.
Signore, vieni presto in mio aiuto.
Gloria al Padre e al Figlio
   e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre
   nei secoli dei secoli. Amen. Alleluia.
INNO
Perché temi, Erode,
il Signore che viene?
Non toglie i regni umani
chi dà il regno dei cieli.
​I magi vanno a Betlem
e la stella li guida:
nella sua luce amica
cercan la vera luce.
​Il Figlio dell’Altissimo
s’immerge nel Giordano,
l’Agnello senza macchia
lava le nostre colpe.
​Nuovo prodigio a Cana:
versan vino le anfore,
si arrossano le acque,
mutando la natura.
​A te sia gloria, o Cristo,
che ti sveli alle genti,
al Padre e al Santo Spirito
nei secoli dei secoli. Amen.
 

Oppure:
 
Hostis Heródes ímpie,
Christum veníre quid times?
Non éripit mortália
qui regna dat cæléstia.
Ibant magi, qua vénerant
stellam sequéntes præviam,
lumen requírunt lúmine,
Deum faténtur múnere.
Lavácra puri gúrgitis
cæléstis Agnus áttigit;
peccáta quæ non détulit
nos abluéndo sústulit.
Novum genus poténtiæ:
aquæ rubéscunt hydriæ,
vinúmque iussa fúndere
mutávit unda oríginem.
Iesu, tibi sit glória,
qui te revélas géntibus,
cum Patre et almo Spíritu,
in sempitérna sæcula. Amen.
1 ant.
Generato prima dell’aurora e dell’inizio dei secoli,
           oggi è apparso il Signore, nostro Salvatore.
SALMO 134
I  (1-12)
Lodate il nome del Signore, *
   lodatelo, servi del Signore,
voi che state nella casa del Signore, *
   negli atri della casa del nostro Dio.
​Lodate il Signore: il Signore è buono; *
   cantate inni al suo nome, perché è amabile.
Il Signore si è scelto Giacobbe, *
   Israele come suo possesso.
​Io so che grande è il Signore, *
   il nostro Dio sopra tutti gli dèi.
Tutto ciò che vuole il Signore lo compie, †
   in cielo e sulla terra, *
   nei mari e in tutti gli abissi.
​Fa salire le nubi dall’estremità della terra, †
   produce le folgori per la pioggia, *
   dalle sue riserve libera i venti.
​Egli percosse i primogeniti d’Egitto, *
   dagli uomini fino al bestiame.
Mandò segni e prodigi in mezzo a te, Egitto, *
   contro il faraone e tutti i suoi ministri.
​Colpì numerose nazioni *
   e uccise re potenti:
Seon, re degli Amorrèi, Og, re di Basan, *
   e tutti i regni di Cànaan.
Diede la loro terra in eredità a Israele, *
   in eredità a Israele suo popolo.
1 ant.
Generato prima dell’aurora e dell’inizio dei secoli,
           oggi è apparso il Signore, nostro Salvatore.
2 ant.
Grande è il Signore,
           il nostro Dio sopra tutti gli dèi.
II (13-21)
Signore, il tuo nome è per sempre; *
   Signore, il tuo ricordo per ogni generazione.
​Il Signore guida il suo popolo, *
   si muove a pietà dei suoi servi.
​Gli idoli dei popoli sono argento e oro, *
   opera delle mani dell’uomo.
Hanno bocca e non parlano; *
   hanno occhi e non vedono;
​hanno orecchi e non odono; *
   non c’è respiro nella loro bocca.
Sia come loro chi li fabbrica *
   e chiunque in essi confida.
​Benedici il Signore, casa d’Israele; *
   benedici il Signore, casa di Aronne;
benedici il Signore, casa di Levi; *
   voi che temete il Signore, benedite il Signore.
Da Sion sia benedetto il Signore *
   che abita in Gerusalemme.
2 ant.
Grande è il Signore,
           il nostro Dio sopra tutti gli dèi.
3 ant.
Splendente di fuoco,
           la stella guida i magi verso Dio, il Re dei re:
           la videro, e portarono al Re i loro doni.
CANTICO Cfr. 1 Tm 3, 16
Il mistero di Cristo
R.
Popoli tutti, lodate il Signore.

Egli si manifestò nella carne, *
      fu giustificato nello Spirito.
 

R.
Popoli tutti, lodate il Signore.

Apparve agli angeli, *
      fu annunziato ai pagani.
 

R.
Popoli tutti, lodate il Signore.

Fu creduto nel mondo, *
      fu assunto nella gloria.
 

​R.
Popoli tutti, lodate il Signore.
3 ant.
Splendente di fuoco,
           la stella guida i magi verso Dio, il Re dei re:
           la videro, e portarono al Re i loro doni.
LETTURA BREVE
2 Tm 1, 9-10
   Dio ci ha salvati e ci ha chiamati con una vocazione santa, non già in base alle nostre opere, ma secondo il suo proposito e la sua grazia; grazia che ci è stata data in Cristo Gesù fin dall’eternità, ma è stata rivelata solo ora con l’apparizione del salvatore nostro Cristo Gesù. Egli ha vinto la morte e ha fatto risplendere la vita e l’immortalità per mezzo del vangelo.
 
RESPONSORIO BREVE
​R.
In lui saranno benedetti
*
tutti i popoli della terra.
In lui saranno benedetti tutti i popoli della terra.

V.
Daranno gloria al suo nome
tutti i popoli della terra.
    Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo.
In lui saranno benedetti tutti i popoli della terra.
Ant. al Magn.
All’apparire della stella, dissero i magi:
Questo è il segno del gran Re:
andiamo a cercarlo, portiamogli i doni,
l’oro, l’incenso e la mirra.
CANTICO DELLA BEATA VERGINE                 Lc 1, 46-55
Esultanza dell’anima nel Signore
L’anima mia magnifica il Signore *
   e il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore,
perché ha guardato l’umiltà della sua serva. *
   D’ora in poi tutte le generazioni
     mi chiameranno beata.
Grandi cose ha fatto in me l’Onnipotente *
   e Santo è il suo nome:
di generazione in generazione la sua misericordia *
   si stende su quelli che lo temono.
Ha spiegato la potenza del suo braccio, *
   ha disperso i superbi nei pensieri del loro cuore;
ha rovesciato i potenti dai troni, *
   ha innalzato gli umili;
ha ricolmato di beni gli affamati, *
   ha rimandato i ricchi a mani vuote.
Ha soccorso Israele, suo servo, *
   ricordandosi della sua misericordia,
come aveva promesso ai nostri padri, *
   ad Abramo e alla sua discendenza, per sempre.
Gloria al Padre e al Figlio *
   e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre *
   nei secoli dei secoli. Amen.
Ant. al Magn.
All’apparire della stella, dissero i magi:
Questo è il segno del gran Re:
andiamo a cercarlo, portiamogli i doni,
l’oro, l’incenso e la mirra.
INTERCESSIONI
Celebriamo con gioia il nostro Salvatore, adorato dai
    magi, e invochiamo la sua misericordia:
    Salva i tuoi fedeli, Signore.
Re delle genti, che hai voluto i magi a Betlemme come
    primizia dei popoli chiamati alla fede,

donaci lo spirito di adorazione e di servizio.
Re della gloria, che governi con giustizia il tuo
    popolo,

concedi a tutti gli uomini un’era di fraternità e di
    pace.
Re eterno, che estendi il tuo dominio su tutte le
    generazioni,

ristora il nostro spirito con l’acqua viva della tua
    parola.
Re di giustizia, che ascolti e liberi il misero che non
    trova aiuto,

intervieni con la tua potenza in favore dei poveri
    e degli indifesi.
Signore, il cui nome è benedetto nei secoli

mostra ai nostri fratelli defunti le meraviglie del
    tuo amore.
 
Padre nostro.
ORAZIONE
   O Dio, che in questo giorno, con la guida della stella, hai rivelato alle genti il tuo unico Figlio, conduci benigno anche noi, che già ti abbiamo conosciuto per la fede, a contemplare la grandezza della tua gloria. Per il nostro Signore.
Il Signore ci benedica, ci preservi da ogni male e ci conduca alla vita eterna.

R.
Amen.