Home
domenica 31 Dicembre 2017

Primi Vespri

SANTA FAMIGLIA DI GESU' MARIA E GIUSEPPE - LITURGIA DELLA FESTA
Grandezza Testo A A A
V.
O Dio, vieni a salvarmi

R.
Signore, vieni presto in mio aiuto.
Gloria al Padre e al Figlio
   e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre
   nei secoli dei secoli. Amen. Alleluia.
INNO

O famiglia di Nazaret,
immagine vivente
della Chiesa di Dio!
​Entro le tue mura
si avvicendano gli angeli
in devoto servizio.
Nel divino fanciullo
si congiungono gli animi
in perfetta letizia.
​La tua serena quiete
ravvivi in ogni casa
il patto dell’amore.
E regni in tutti i popoli,
da oriente ad occidente,
la concordia e la pace.
​A te, Cristo, sia lode,
al Padre ed allo Spirito,
nei secoli dei secoli. Amen.
1 ant.
Da Giacobbe nacque Giuseppe, sposo di Maria;
           da lei è nato Gesù, chiamato il Cristo.
SALMO 112
Lodate, servi del Signore, *
    lodate il nome del Signore.
Sia benedetto il nome del Signore, *
    ora e sempre.
Dal sorgere del sole al suo tramonto *
    sia lodato il nome del Signore.
Su tutti i popoli eccelso è il Signore, *
    più alta dei cieli è la sua gloria.
Chi è pari al Signore nostro Dio che siede nell’alto *
    e si china a guardare nei cieli e sulla terra?
Solleva l’indigente dalla polvere, *
    dall’immondizia rialza il povero,
per farlo sedere tra i principi, *
    tra i principi del suo popolo.
Fa abitare la sterile nella sua casa *
    quale madre gioiosa di figli.
1 ant.
Da Giacobbe nacque Giuseppe, sposo di Maria;
           da lei è nato Gesù, chiamato il Cristo.
2 ant.
Giuseppe, figlio di Davide, non temere,
           prendi con te Maria, tua sposa:
           il figlio che ha concepito
           è frutto dello Spirito Santo.
SALMO 147
 
Glorifica il Signore, Gerusalemme, *
    loda, Sion, il tuo Dio.
Perché ha rinforzato le sbarre delle tue porte, *
    in mezzo a te ha benedetto i tuoi figli.
Egli ha messo pace nei tuoi confini *
    e ti sazia con fior di frumento.
Manda sulla terra la sua parola, *
    il suo messaggio corre veloce.
Fa scendere la neve come lana, *
    come polvere sparge la brina.
Getta come briciole la grandine, *
    di fronte al suo gelo chi resiste?
Manda una sua parola ed ecco si scioglie, *
    fa soffiare il vento e scorrono le acque.
Annunzia a Giacobbe la sua parola, *
    le sue leggi e i suoi decreti a Israele.
Così non ha fatto
    con nessun altro popolo, *
non ha manifestato ad altri
    i suoi precetti.
 
2 ant.
Giuseppe, figlio di Davide, non temere,
           prendi con te Maria, tua sposa:
           il figlio che ha concepito
           è frutto dello Spirito Santo.
3 ant.
I pastori vennero in fretta
           e trovarono Maria e Giuseppe
           e il bambino che giaceva in una mangiatoia.
CANTICO    Cfr. Ef 1, 3-10
Benedetto sia Dio,
         Padre del Signore nostro Gesù Cristo, *
   che ci ha benedetti
          con ogni benedizione spirituale nei cieli, in Cristo.
In lui ci ha scelti *
    prima della creazione del mondo,
per trovarci, al suo cospetto, *
    santi e immacolati nell’amore.
Ci ha predestinati *
    a essere suoi figli adottivi
per opera di Gesù Cristo, *
    secondo il beneplacito del suo volere,
a lode e gloria
       della sua grazia, *
    che ci ha dato
       nel suo Figlio diletto.
In lui abbiamo la redenzione
       mediante il suo sangue, *
    la remissione dei peccati
       secondo la ricchezza della sua grazia.
Dio l’ha abbondantemente riversata su di noi
      con ogni  sapienza e intelligenza, *
   poiché egli ci ha fatto conoscere
       il mistero del suo volere,
il disegno di ricapitolare in Cristo
        tutte le cose, *
    quelle del cielo
       come quelle della terra.
Nella sua benevolenza
       lo aveva in lui prestabilito *
    per realizzarlo
       nella pienezza dei tempi.
3 ant.
I pastori vennero in fretta
           e trovarono Maria e Giuseppe
           e il bambino che giaceva in una mangiatoia.
LETTURA BREVE
2 Cor 8, 9
   Conoscete la grazia del Signore nostro Gesù Cristo: da ricco che era, si è fatto povero per voi, perché voi diventaste ricchi per mezzo della sua povertà.
 
RESPONSORIO BREVE
 
R.
Il Verbo di Dio si è fatto carne,
*
è venuto ad abitare in mezzo a noi.
Il Verbo di Dio si è fatto carne, è venuto ad abitare in mezzo a noi.

V.
Dalla sua pienezza tutti abbiamo ricevuto:
è venuto ad abitare in mezzo a noi.
   Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo.
Il Verbo di Dio si è fatto carne, è venuto ad abitare in mezzo a noi.
Ant. al Magn.
I genitori di Gesù
lo cercavano tra parenti e conoscenti;
ma il fanciullo era rimasto a Gerusalemme.
CANTICO DELLA BEATA VERGINE
Lc 1, 46-55
Esultanza dell’anima nel Signore
L’anima mia magnifica il Signore *
   e il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore,
perché ha guardato l’umiltà della sua serva. *
   D’ora in poi tutte le generazioni
     mi chiameranno beata.
Grandi cose ha fatto in me l’Onnipotente *
   e Santo è il suo nome:
di generazione in generazione la sua misericordia *
   si stende su quelli che lo temono.
Ha spiegato la potenza del suo braccio, *
   ha disperso i superbi nei pensieri del loro cuore;
ha rovesciato i potenti dai troni, *
   ha innalzato gli umili;
ha ricolmato di beni gli affamati, *
   ha rimandato i ricchi a mani vuote.
Ha soccorso Israele, suo servo, *
   ricordandosi della sua misericordia,
come aveva promesso ai nostri padri, *
   ad Abramo e alla sua discendenza, per sempre.
Gloria al Padre e al Figlio *
   e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre *
   nei secoli dei secoli. Amen.
Ant. al Magn.
I genitori di Gesù
lo cercavano tra parenti e conoscenti;
ma il fanciullo era rimasto a Gerusalemme.
INTERCESSIONI
 
Uniti nella liturgia di lode adoriamo e acclamiamo il
    Figlio di Dio, che ha voluto divenire membro di una
    famiglia umana:
    O Cristo, tu sei il modello e il salvatore di tutti gli
    uomini.
Per il mistero della sottomissione a Maria e a
    Giuseppe,

insegnaci l’obbedienza e il rispetto verso coloro
    che hai posto a capo della comunità.
Tu, che hai amato con affetto filiale i tuoi genitori,
    Maria e Giuseppe,

custodisci le nostre famiglie nel vincolo della carità
    e della pace.
Fosti ardente di zelo per le cose del Padre tuo,

fa’ che in ogni famiglia Dio sia amato e onorato.
Dopo tre giorni di ansiosa ricerca, fosti ritrovato nel
    tempio,

donaci la tua sapienza nel cercare soprattutto il
    regno di Dio.
Hai unito a te Maria e Giuseppe nella gloria del cielo,

accogli tutti i defunti nella famiglia dei beati.
 
Padre nostro.
ORAZIONE
   
   O Dio, nostro Padre, che nella santa Famiglia ci hai dato un vero modello di vita, fa’ che nelle nostre famiglie fioriscano le stesse virtù e lo stesso amore, perché, riuniti insieme nella tua casa, possiamo godere la gioia senza fine. Per il nostro Signore.
Il Signore ci benedica, ci preservi da ogni male e ci conduca alla vita eterna.

R.
Amen.