HomeNotizieIl rischio dell'oblio

Il rischio
dell'oblio

Terremoto-Fotostudio-Immagini-Concordia
Domenica 2 giugno Caritas Italiana consegna a Calto, nella diocesi di Adria-Rovigo, alla presenza del Vescovo Mons. Soravito De Franceschi il decimo – dei 17 previsti – centro di comunità, realizzato grazie alla generosità di tanti e al contributo delle Caritas del Triveneto.
Il primo anniversario del terremoto che ha sconvolto le terre emiliane, colpendo anche bassa Lombardia e parte del Veneto, è celebrato con diverse iniziative.

Così, lo scorso mercoledì 29 maggio, a Mirandola si è celebrata una S. Messa presieduta dal Vescovo di Carpi, S.E. Mons. Francesco Cavina, mentre a Mantova si è svolto un incontro di preghiera tra le Caritas della Lombardia, con la presenza di S.E. Mons. Giuseppe Merisi, Vescovo di Lodi e Presidente di Caritas Italiana.

Sabato 1 giugno, sempre a Mantova, alle 17.30 presso la Basilica di Santa Barbara, il Vescovo, S.E. Mons. Roberto Busti, ha invitato quanti hanno contribuito ai primi soccorsi e all’opera di ricostruzione a ritrovarsi per ripercorre “il filo della memoria”, dare speranza e dare visibilità “a una situazione che tende a scivolare nell’oblio”. Interviene anche don Francesco Soddu, direttore di Caritas Italiana, che dopo l’immediata mobilitazione continua a mantenere legami di solidarietà e sostiene l’opera di ricostruzione in Lombardia, così come in Emilia Romagna e in Veneto.
In questa prospettiva a Calto, nella diocesi di Adria-Rovigo, alla presenza del Vescovo S.E. Mons. Lucio Soravito De Franceschi, domenica 2 giugno Caritas Italiana consegna il decimo (dei 17 previsti) centro della comunità, realizzato grazie alla generosità di moltissimi offerenti e al contributo delle Caritas del Triveneto. Si tratta di una struttura polifunzionale di 230 mq per attività, liturgiche, sociali e ricreative, tese a riaggregare e rafforzare il tessuto sociale. Saranno presenti il parroco e il sindaco di Calto e il direttore di Caritas Italiana. Interverrà anche Mons. Dante Bellinati, delegato regionale delle Caritas del Triveneto.
Tra giugno e luglio è programmata l’inaugurazione di altri tre centri: il 16 giugno a Vigarano Mainarda, diocesi di Ferrara-Comacchio, il 30 giugno a San Felice sul Panaro, arcidiocesi di Modena-Nonantola e il 7 luglio a Mirandola, diocesi di Carpi.
31 Maggio 2013

Agenda »

Sabato 29 Febbraio 2020
LUN 24
MAR 25
MER 26
GIO 27
VEN 28
SAB 29
DOM 01
LUN 02
MAR 03
MER 04
GIO 05
VEN 06
SAB 07
DOM 08
LUN 09
MAR 10
MER 11
GIO 12
VEN 13
SAB 14
DOM 15
LUN 16
MAR 17
MER 18
GIO 19
VEN 20
SAB 21
DOM 22
LUN 23
MAR 24
Centro Studi per la scuola cattolica Seminario di Studio:Come stanno cambiando i bambini
Il seminario intende analizzare l´identità dei bambini nella fascia di età copresa tra i 3 e i 10 anni, a trent´anni dalla dichiarazione dei diritti del fanciullo 1989. Si vuole offrie l´occasione per analizzare  se e come stiano cambiando le generazioni dei giovanissimi dal punto di vista cognitivo, emotivo, comunicativo, relazionale, per verificare quanto il cambiamento sia un fatto effettivamente nuovo e il segnale di una nuova epoca.