HomeNotizie
Missioni

Il lievito del Vangelo cambia il mondo

Missio

“Una Chiesa missionaria non può che essere “in uscita”, che non ha paura di incontrare, di scoprire le novità, di parlare della gioia del Vangelo. A tutti, senza distinzioni”. Nell’udienza concessa ai partecipanti al Convegno Missionario Nazionale in corso a Sacrofano (RM), sabato 22 novembre il Papa ha riconosciuto il grande impegno della Chiesa italiana nell’annuncio missionario: “Vi esorto a non lasciarvi rubare la speranza e il sogno di cambiare il mondo con il Vangelo, con il lievito del Vangelo, cominciando dalle periferie umane ed esistenziali”.

Bambini inclusi. “Vi incoraggio a intensificare lo spirito missionario e l’entusiasmo della missione – ha aggiunto Papa Francesco – e a tenere alto nel vostro impegno nelle Diocesi, negli Istituti missionari, nelle Comunità, nei Movimenti e nelle Associazioni lo spirito della Evangelii gaudium, senza scoraggiarsi nelle difficoltà, che non mancano mai e – sottolineo una cosa – cominciando dai bambini. Nella catechesi i bambini devono ricevere una catechesi missionaria”.

Una vita ben spesa. “I tanti missionari martiri della fede e della carità ci indicano che la vittoria è solo nell’amore – ha sottolineato – e in una vita spesa per il Signore e per il prossimo, a partire dai poveri. I poveri sono i compagni di viaggio di una Chiesa in uscita, perché sono i primi che essa incontra”.

Con la gioia del Vangelo. “Uscire è essere operatori di pace, quella “pace” che il Signore ci dona ogni giorno e di cui il mondo ha tanto bisogno” ha concluso il Papa, ricordando che “i missionari non rinunciano mai al sogno della pace, anche quando vivono nelle difficoltà e nelle persecuzioni, che oggi tornano a farsi sentire con forza”.

22 Novembre 2014

Agenda »

Venerdì 07 Ottobre 2022
LUN 03
MAR 04
MER 05
GIO 06
VEN 07
SAB 08
DOM 09
LUN 10
MAR 11
MER 12
GIO 13
VEN 14
SAB 15
DOM 16
LUN 17
MAR 18
MER 19
GIO 20
VEN 21
SAB 22
DOM 23
LUN 24
MAR 25
MER 26
GIO 27
VEN 28
SAB 29
DOM 30
LUN 31
MAR 01
Ufficio Nazionale per la pastorale del tempo libero, turismo e sport VIII Congresso Mondiale per la Pastorale del Turismo (Santiago di Compostela, 5-8 ottobre 2022)
A Santiago di Compostele dal 5 all´8 ottobre, dal titolo: "Turismo e pellegrinaggio: Vie di speranza"
La conferenza si aprirà con i saluti di S.E. Mons. Carlo Roberto Maria Redaelli, Arcivescovo di Gorizia e Presidente Caritas Italiana. Seguiranno le relazioni di due dei curatori del Rapporto Immigrazione, Manuela De Marco di Caritas Italiana (principali dati del Rapporto Immigrazione) e Simone M. Varisco di Fondazione Migrantes, sul tema L’immigrazione fra comunicazione e pastorale. Sarà poi la volta degli interventi istituzionali di Patrizio Bianchi (in attesa di conferma), Ministro dell’Istruzione, sul tema Orientamenti e prospettive dell’istruzione in tema di immigrazione, e di S.E. Mons. Giuseppe Baturi, Arcivescovo di Cagliari e Segretario generale della Conferenza Episcopale Italiana (I migranti dentro il cammino sinodale della Chiesa in Italia). A seguire, una relazione in tema di cultura, con la giornalista e scrittrice italo-siriana Asmae Dachan (Italiani madrelingua. Il polmone verde della cultura italiana). Le conclusioni saranno affidate a S.E. Mons. Gian Carlo Perego, Arcivescovo di Ferrara-Comacchio e Presidente CEMi e Fondazione Migrantes. Modera la conferenza: Oliviero Forti (Caritas Italiana).
Ufficio Nazionale per i problemi sociali e il lavoro Workshop internazionale e Assemblea Generale Giustizia e Pace Europa
Pace, ecologia integrale e sinodalitàAssisi, 7-10 ottobre 2022Quest´anno la delegazione italiana Giustizie Pace è incaricata ad organizzare l´incontro annuale.