HomeNotizie
Giovani

I giovani si incontrano a Salsomaggiore

giovaniveglia
“E si prese cura di lui (Lc 10), Incontrare i giovani fino agli estremi confini” è il titolo del convegno nazionale promosso dal Servizio nazionale per la pastorale giovanile a Salsomaggiore dal 23 al 27 gennaio 2008. Si aprirà con l’introduzione di Don Nicolò Anselmi, Responsabile del Servizio nazionale per la pastorale giovanile, e Suor Manuela Robazza, Vicepresidente del Foi su “L’anno dell’ascolto”.

Il giorno seguente Sua Em.za Card. Stanislaw Rylko, Presidente del Pontificio Consiglio per i Laici, interverrà sul tema “La pastorale giovanile nel magistero di Benedetto XVI” mentre il Dott. Vittorio Sozzi, Responsabile del Servizio nazionale per il progetto culturale della Cei, interverrà sul “percorso della Chiesa italiana dopo il Convegno ecclesiale nazionale di Verona”. Non mancherà durante il convegno un momento dedicato alla prossima Gmg del 2008 con comunicazioni e informazioni riguardanti i viaggi e le iscrizioni. Don Nico Dal Molin, Direttore del Centro nazionale vocazioni, interverrà su “Lo specifico della pastorale giovanile e la dimensione vocazionale”, seguirà l’intervento di Don Giancarlo Perego della Caritas Italiana su “Il servizio e l’educazione all’amore dei giovani”. Don Francesco Pierpaoli, Direttore del Centro illustrerà le attività del Centro Giovanni Paolo II di Loreto che nel settembre 2007 ha ospitato tanti ragazzi impegnati nel servizio di volontariato per l’Agorà dei giovani italiani.
Il 25 gennaio Mons. Sergio Nicolli, Direttore dell’Ufficio nazionale per la pastorale della famiglia della Cei, tratterà il tema “Gli adulti, figure educative fino agli estremi confini” approfondendo l’importanza dei genitori nella formazione affettiva dei giovani. Don Vincenzo Annicchiarico, Responsabile del Servizio nazionale per l’insegnamento della religione cattolica, interverrà su “Pastorale giovanile e Insegnamento della religione cattolica nelle scuole superiori”.
La relazione su “La comunità cristiana luogo della formazione e della celebrazione per la missione fino agli estremi confini” sarà tenuta da S.E. Mons. Domenico Sigalini, Assistente nazionale dell’Azione cattolica. Il 26 gennaio vedrà la presenza del Presidente della Cei, Sua Em.za Card. Angelo Bagnasco, su “L’Agorà dei giovani italiani: laboratorio per una pastorale giovanile fino agli estremi confini”. Seguirà un dialogo con i ragazzi. Tra gli interventi anche quello di Don Stefano Bianchi, Incaricato per la pastorale giovanile della Diocesi di Fidenza. Il Convegno si concluderà con la celebrazione eucaristica presieduta da S.E. Mons. Carlo Mazza, Vescovo di Fidenza.
11 Gennaio 2008

Agenda »

Venerdì 27 Gennaio 2023
LUN 23
MAR 24
MER 25
GIO 26
VEN 27
SAB 28
DOM 29
LUN 30
MAR 31
MER 01
GIO 02
VEN 03
SAB 04
DOM 05
LUN 06
MAR 07
MER 08
GIO 09
VEN 10
SAB 11
DOM 12
LUN 13
MAR 14
MER 15
GIO 16
VEN 17
SAB 18
DOM 19
LUN 20
MAR 21
Consiglio nazionale della scuola cattolica Convocazione del Consiglio Nazionale della Scuola Cattolica
E' stato convocato per venrdì 27 gennaio 2023 il Consiglio Nazionale della Scuola Cattoolica.ODG  in elaborazione
Servizio Nazionale per la pastorale delle persone con disabilita‘ Lezione presso l‘Università di Macerata
Ufficio Nazionale per la pastorale della salute Corso FC19 - Diacono sentinella del suo tempo
L´Ufficio Nazionale per la pastorale della salute della CEI, organizza un Corso di formazione per diaconi permanenti nella pastorale della salute dal 27 al 29 gennaio 2023 presso il Centro di spiritualità "Il Carmelo" di Ciampino (RM).I diaconi permanenti vivono una felice stagione di ripresa della loro presenza nella pastorale della salute. Il loro percorso di formazione vede in questa occasione una tappa importante. Il titolo scelto per questo evento richiama la prospettiva di un approfondimento del proprio servizio nel senso di renderlo sempre più attuale e corrispondente alle esigenze dei sofferenti del nostro tempo. I diaconi per loro natura perseguono una direzione profetica: la loro attenzione per il mondo della salute è un richiamo per la Chiesa tutta a prestare attenzione a chi attraversa momenti di sofferenza o porta nella propria carne i segni della fragilità.Scarica il programmaIscriviti online