HomeNotizieGratitudine italiana alla Chiesa spagnola

Gratitudine italiana
alla Chiesa spagnola

cardinali
Ha scelto la cornice dell’incontro di preghiera eucaristica, svoltosi nel pomeriggio di mercoledì 17, per ringraziare, a nome di tutti i Vescovi italiani, la Chiesa spagnola “con stima e affetto”.
Il Card. Angelo Bagnasco ha così dato voce alla gratitudine di quanti in questi giorni stanno sperimentando l’ospitalità, la vicinanza e la comunione della terra di Spagna; come gesto simbolico ha portato in dono la copia del Crocifisso di San Damiano, famoso in tutto il mondo “perché le sue parole hanno parlato a San Francesco d’Assisi”.
Con questo gesto semplice e sincero il Cardinale ha auspicato che le parole del Crocifisso “risuonino in tutta la Spagna perché insieme alla Chiesa italiana si continui a camminare”. Inoltre, ha voluto donare una copia della Madonna di Loreto, spiegando che la devozione del popolo italiano per Maria non è lontano dalla quella iberica: “La Spagna ci deve aiutare ad essere la casa della Madonna in questa grande grazie per una comune preghiera”.
Il saluto conclusivo è arrivato dal Cardinale di Madrid, Antonio Maria Rouco Varela, che ha ricambiato il ringraziamento di Bagnasco annunciando che una delle nuove parrocchie madrilene è dedicata proprio alla Madonna di Loreto. Insieme alla Chiesa di Madrid, ha detto Varela, tutte le chiese della Spagna vivono la Giornata Mondiale della Gioventù “come una grande casa dei giovani; sia la Spagna, che l’Italia, posseggono entrambe una millenaria tradizione di fede, ma soprattutto la nostra penisola, con la storia dei vari santi, ha influito profondamente grazie alla sua forma apostolica e missionaria”.
Varela ha ricordato anche che San Juan de la Cruz – la chiesa all’interno della quale è avvenuta l’adorazione – è stato una figura che ha dato alla Chiesa spagnola una grande spinta di rinnovamento. Di qui l’auspicio del Cardinale che questo santo possa aiutare i giovani nel loro cammino di vita e nella loro anima: “Benvenuti a Madrid, benvenuti in Spagna e che voi possiate accrescere spiritualmente attraverso questo itinerario”.
17 agosto 2011

Agenda »

Venerdì 24 Maggio 2019
LUN 20
MAR 21
MER 22
GIO 23
VEN 24
SAB 25
DOM 26
LUN 27
MAR 28
MER 29
GIO 30
VEN 31
SAB 01
DOM 02
LUN 03
MAR 04
MER 05
GIO 06
VEN 07
SAB 08
DOM 09
LUN 10
MAR 11
MER 12
GIO 13
VEN 14
SAB 15
DOM 16
LUN 17
MAR 18
Ufficio Catechistico Nazionale Consulta Nazionale UCN
Ufficio Catechistico Nazionale Gruppo di Lavoro sui Linguaggi
Ufficio Nazionale per l‘educazione, la scuola e l‘università Consulta Nazionale per l‘educazione, la scuola e l‘università
Il nuovo organismo dell´UCN è affidato al coordinamento di don Salvatore Soreca e don Giorgio Bezze. e ha come membri  il Prof. Michele Aglieri, Sr. Giancarla Barbon, Dott.ssa Katia Bolelli, Dott.ssa Anna Teresa Borrelli, don Andrea Cavallini, don Luigi Donati Fogliazza, don Maurizio Mirai, Prof. Don Ubaldo Montisci, P. Rinaldo Paganelli e Dott.ssa Avv. Angela Pesce.Fra i suoi obiettivi:a) proseguire il monitoraggio delle principali iniziative italiane in campo formativo, anche mediante l’utilizzo e l’arricchimento del portale www.formazionecatechisti.it;b) sostenere le realtà diocesane e associative con la stesura e la pubblicazione di un Vademecum per la formazione che recepisca gli studi più aggiornati in materia, nonché la disponibilità a interventi sul territorio per rileggere l’impostazione delle prassi formative;c) proporre nell’autunno 2019 una sessione di formazione rivolta ai direttori UCD e ai referenti formativi delle diocesi, delle regioni e delle realtà associative, con particolare attenzione a quegli ambiti in cui non è già attiva un’esperienza analoga (p. es.: i rapporti tra catechesi e altre azioni ecclesiali, la costruzione di un itinerario; le resistenze consce o inconsce alla formazione; i nuovi scenari della formazione degli adulti);d) formulare proposte circa la costituzione di un Settore UCN stabile dedicato alla formazione.