HomeNotizieFamiglia, ambito di discernimento

Famiglia, ambito di discernimento

mamma
In questo modo, accanto ai punti già ricordati dall’Agenda di Reggio (intraprendere, educare, includere, slegare la mobilità sociale, completare la transizione istituzionale), si toccano “i nodi antropologici essenziali per il futuro della persona umana”, nella convinzione che “il «favor familiae», sancito dalla legge dello Stato fin dal suo livello costituzionale, non è in contrasto ma diventa garanzia anche per i diritti individuali”.
Il lavoro di preparazione, spiega il Comitato, coinvolge anche la riflessione anche sul matrimonio, “via esigente e affascinante”, che per i cristiani diviene “sacramento di amore pieno e disperanza”.
Nel contempo, dire famiglia “chiama in causa diversi aspetti economici e ci aiuta a considerarli anzitutto in rapporto al primato della persona”.
Il discernimento porterà anche a “ascoltare la speranza che ci viene dal vissuto di tantissime famiglie; riconoscere la famiglia come luogo naturale e insostituibile di generazione e  di rigenerazione della persona, della società e del suo sviluppo anche materiale; essere concretamente vicini ed essere percepiti come vicini dalle famiglie – genitori e figli – che soffrono per i motivi più diversi…”.
Nelle prossime settimane sarà pubblicato anche il documento preparatorio.
08 febbraio 2013

Agenda »

Domenica 23 Settembre 2018
LUN 17
MAR 18
MER 19
GIO 20
VEN 21
SAB 22
DOM 23
LUN 24
MAR 25
MER 26
GIO 27
VEN 28
SAB 29
DOM 30
LUN 01
MAR 02
MER 03
GIO 04
VEN 05
SAB 06
DOM 07
LUN 08
MAR 09
MER 10
GIO 11
VEN 12
SAB 13
DOM 14
LUN 15
MAR 16
Nei giorni 21-23 settembre 2018, a Tangeri (Marocco), una delegazione di Vescovi della Commissione Episcopale per le Migrazioni (CEMi) incontrerà i rappresentanti della Conferenza Episcopale del Nord Africa (CERNA) per partecipare alla solenne liturgia inaugurale dell´Assemblea Generale, visitare la Diocesi di Tangeri e il campo profughi della città.Rappresentanti della CEMi il Presidente S.E. Mons. Guerino Di Tora, Vescovo ausiliare di Roma, S.E. Mons. Massimo Camisasca, Vescovo di Reggio Emilia-Guastalla, e S.E. Mons. Domenico Cornacchia, Vescovo di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi.Arriveranno inoltre dall´Italia il Cardinal Francesco Montenegro, Arcivescovo di Agrigento e Presidente di Caritas Italiana, S.E. Mons. Domenico Mogavero, Vescovo di Mazara del Vallo, e don Giovanni De Robertis, direttore generale Migrantes.