Catechesi

Testo comune per un indirizzo pastorale dei matrimoni tra cattolici e valdesi o metodisti

Testo comune per un indirizzo pastorale dei matrimoni tra cattolici e valdesi o metodisti
Nella premessa del documento è contenuta la cronistoria dello stesso fino alla consegna ufficiale da parte della Commissione paritetica cattolico-valdese alla Conferenza Episcopale Italiana e al Sinodo delle Chiese valdesi e metodiste per la debita approvazione.
In sede di Conferenza Episcopale, il documento è stato esaminato dal Consiglio Episcopale Permanente nelle riunioni del 24-27 gennaio 1994 e del 25-28 settembre 1995; successivamente è stato esaminato dalla 41ª Assemblea Generale, che ne ha approvato il testo nella sua globalità con 188 placet su 213 votanti e, con la maggioranza dei due terzi degli aventi diritto, ha approvato la disposizione contenuta nel n. 3.3, lett. c) del testo stesso (cf. anche Atti della XLI Assemblea Generale, pp. 101 – 119).
Il “Testo comune …”, dopo aver ricevuto “ex Audientia” del 20 gennaio 1997 la prescritta “recognitio”, è stato firmato in data 16 giugno 1997 dal Presidente della Conferenza Episcopale Italiana Card. Camillo Ruini, dal Moderatore della Tavola Valdese Ing. Gianni E. Rostan e dal Presidente del Comitato Permanente dell’Opera per le Chiese Evangeliche Metodiste in Italia Pastore Valdo Benecchi.
Si pubblicano: la “recognitio” della Santa Sede, il Decreto di promulgazione del documento e, quale documentazione, le dichiarazioni del Presidente della C.E.I. e del Moderatore della Tavola Valdese e il Comunicato stampa.
16 Giugno 1997

Agenda »

Lunedì 10 Maggio 2021
LUN 10
MAR 11
MER 12
GIO 13
VEN 14
SAB 15
DOM 16
LUN 17
MAR 18
MER 19
GIO 20
VEN 21
SAB 22
DOM 23
LUN 24
MAR 25
MER 26
GIO 27
VEN 28
SAB 29
DOM 30
LUN 31
MAR 01
MER 02
GIO 03
VEN 04
SAB 05
DOM 06
LUN 07
MAR 08
Nel cammino alla riscoperta del significato che i sensi possono offrire alla pastorale della salute, dopo aver affrontato la vista e il tatto, il Convegno di Milano, che sarà trasmesso online, esamina il tema del gusto.Sedersi alla stessa tavola, oltre che ad assaporare insieme il cibo, vuol dire condividere la propria vita. Per lasciare una traccia della sua presenza nel mondo attraverso i secoli, il Signore Gesù scelse un banchetto simbolo di un sacrificio dal quale nasce la fraternità. La pastorale della salute recupera, con questo appuntamento, lo spirito fondamentale della sua missione: riportare tutti ad un´unica mensa. Insieme ritrovare quel gusto per la vita che rende forti nell’affrontare le avversità. La cura delle buone relazioni che diventano sananti è lo strumento per realizzare questo obiettivo.Tutto il convegno si svolge online nel rispetto delle normative anti CovidLa partecipazione è gratuita. Tutti i link per i collegamenti alle varie sessioni tematiche e alle sessioni plenarie sono disponibili quiPer ulteriori informazioni e per il programma aggiornato visita il sito www.convegnosalute.it  
Ufficio Nazionale per la pastorale della salute Gruppo Progettazione
Il Gruppo Progettazione riunisce collaboratori dell´Ufficio Nazionale per la pastorale della salute per poter “pensare e progettare” la Pastorale della salute in Italia tenendo conto dell’attuale situazione del nostro Paese e delle indicazioni che ci giungono dai nostri Pastori. Il Gruppo è composto da 10 consultori “esperti” a vario titolo.