Saluto al Forum dei Sindaci del Mediterraneo

Firenze, 23-27 febbraio 2022

Signori Sindaci,
abbiamo una nostra identità: siamo tutti uomini e donne del Mediterraneo. Il nostro mare: gli antichi lo chiamavano “Mare Nostrum”, è come un ponte storico, geografico e umano tra l’Europa, l’Asia e l’Africa. Uno spazio dove non sempre regna la pace: pensiamo al dramma dell’Ucraina e auspichiamo che taccia il fragore delle armi.
Per questo siete stati convocati a Firenze dall’amico Sindaco Dario Nardella, come io ho fatto con i Vescovi dei Paesi bagnati dal Mediterraneo, per dialogare insieme e per avviare insieme processi di riconciliazione e di pace.
Voi Sindaci e noi Vescovi abbiamo una simile missione, pur con compiti diversi: costruire su tutto il bacino del Mediterraneo una “grande tenda di pace”, dove possano convivere, nel rispetto reciproco, i diversi figli del comune Padre Abramo, Ebrei, Cristiani e Musulmani.
Io pongo a Voi, stamani, alcune domande che mi ha ispirato il Documento di Abu Dhabi sottoscritto il 4 febbraio 2019 da Papa Francesco e dal Grande Imam di Al-Azhar, Ahmad Al-Tayyeb:
– Come custodirci a vicenda nell’unica famiglia umana?
– Come alimentare una convivenza tollerante e pacifica, che si traduca in fraternità autentica?
– Come far prevalere, nelle nostre comunità, l’accoglienza dell’altro e di chi è diverso da noi perché appartiene ad una tradizione religiosa e culturale diversa dalla nostra?
– Come le religioni possono essere vie di fratellanza anziché muri di separazione?
Cari Sindaci, se vogliamo favorire il complesso problema della “cittadinanza” – e questo è un compito che abbiamo, particolarmente, voi come Sindaci e noi come Vescovi – sono fermamente convinto che insieme dobbiamo promuovere processi di pace, fratellanza e giustizia. Questo fece a suo tempo il Sindaco di Firenze Giorgio La Pira ed è per questo motivo che insieme vogliamo dialogare in questi giorni.
L’Onnipotente, con la sua misericordia, ci aiuti e ci sostenga in questo cammino.
Grazie.

25 Febbraio 2022

Agenda »

Sabato 28 Maggio 2022
LUN 23
MAR 24
MER 25
GIO 26
VEN 27
SAB 28
DOM 29
LUN 30
MAR 31
MER 01
GIO 02
VEN 03
SAB 04
DOM 05
LUN 06
MAR 07
MER 08
GIO 09
VEN 10
SAB 11
DOM 12
LUN 13
MAR 14
MER 15
GIO 16
VEN 17
SAB 18
DOM 19
LUN 20
MAR 21
Ufficio Nazionale per la pastorale della salute Progetto formativo "Camici Gialli"
Corso a livello nazionale per la formazione iniziale di formatori al volontariato spirituale e relazionale nelle strutture sanitarie e socio-sanitarie. Il Corso è rivolto a tutti i giovani dai 18 ai 30 anni.L´obiettivo è quello di preparare formatori nel progetto “Camici gialli”, per la promozione della presenza di giovani volontari di animazione spirituale negli ospedali sotto la guida delle cappellanie di riferimento.Scarica la scheda del progettoIscriviti online