Cultura?Giovani

Intervento di S.E. Mons. Giuseppe Betori, Segretario Generale della CEI, durante la Conferenza stampa per l'Agorà dei giovani italiani – 26 giugno 2007

L’incontro di Loreto: dall’ascolto all’annuncio

L’incontro dei giovani italiani con Benedetto XVI, che avrà luogo a Loreto il prossimo 1 e 2 settembre, si colloca organicamente all’interno del triennio promosso dall’Episcopato Italiano per dare maggiore slancio alla pastorale giovanile. L’evento assume un carattere di “cerniera” tra il primo ed il secondo anno del percorso dell’Agorà dei giovani italiani: da una parte, infatti, vuole far risuonare la voce e le domande dei giovani – esito delle iniziative di ascolto; dall’altra si presenta come avvio del cammino del secondo anno, dedicato all’annuncio cristiano nella relazione interpersonale.
I giorni dell’accoglienza (29–31 agosto) rappresentano per i giovani l’opportunità per condividere con le comunità e le famiglie dei territori ospitanti tutto ciò che è emerso dai percorsi di ascolto attivati durante l’anno. Anche a Montorso, però, sarà possibile udire la voce dei giovani: le testimonianze e le domande che caratterizzano i diversi momenti del pomeriggio del sabato daranno voce ai tanti giovani che sono stati raggiunti o che hanno vissuto da protagonisti il percorso del primo anno.
L’intero evento lauretano nel suo complesso è costruito come una rivisitazione del brano dell’Annunciazione, racconto evangelico che si rifà, tra l’altro, al genere letterario della chiamata per una missione. La tensione missionaria caratterizza quindi l’intero percorso, al termine del quale è collocato il segno del mandato a settantadue giovani, provenienti da tutte le regioni d’Italia ed anche rappresentativi dell’associazionismo cattolico, che si sono preparati attraverso l’esperienza del pellegrinaggio previo sulla “Via Lauretana”.
L’incontro nazionale “apre” in questo modo il secondo anno dell’Agorà, sottolineando la nativa vocazione di ogni giovane ad essere testimone di Cristo in tutte le dimensioni della propria vita quotidiana (il numero 72 evoca appunto l’universalità del compito missionario). …
 
 
26 Giugno 2007

Agenda »

Venerdì 07 Ottobre 2022
LUN 03
MAR 04
MER 05
GIO 06
VEN 07
SAB 08
DOM 09
LUN 10
MAR 11
MER 12
GIO 13
VEN 14
SAB 15
DOM 16
LUN 17
MAR 18
MER 19
GIO 20
VEN 21
SAB 22
DOM 23
LUN 24
MAR 25
MER 26
GIO 27
VEN 28
SAB 29
DOM 30
LUN 31
MAR 01
Ufficio Nazionale per la pastorale del tempo libero, turismo e sport VIII Congresso Mondiale per la Pastorale del Turismo (Santiago di Compostela, 5-8 ottobre 2022)
A Santiago di Compostele dal 5 all´8 ottobre, dal titolo: "Turismo e pellegrinaggio: Vie di speranza"
La conferenza si aprirà con i saluti di S.E. Mons. Carlo Roberto Maria Redaelli, Arcivescovo di Gorizia e Presidente Caritas Italiana. Seguiranno le relazioni di due dei curatori del Rapporto Immigrazione, Manuela De Marco di Caritas Italiana (principali dati del Rapporto Immigrazione) e Simone M. Varisco di Fondazione Migrantes, sul tema L’immigrazione fra comunicazione e pastorale. Sarà poi la volta degli interventi istituzionali di Patrizio Bianchi (in attesa di conferma), Ministro dell’Istruzione, sul tema Orientamenti e prospettive dell’istruzione in tema di immigrazione, e di S.E. Mons. Giuseppe Baturi, Arcivescovo di Cagliari e Segretario generale della Conferenza Episcopale Italiana (I migranti dentro il cammino sinodale della Chiesa in Italia). A seguire, una relazione in tema di cultura, con la giornalista e scrittrice italo-siriana Asmae Dachan (Italiani madrelingua. Il polmone verde della cultura italiana). Le conclusioni saranno affidate a S.E. Mons. Gian Carlo Perego, Arcivescovo di Ferrara-Comacchio e Presidente CEMi e Fondazione Migrantes. Modera la conferenza: Oliviero Forti (Caritas Italiana).
Ufficio Nazionale per i problemi sociali e il lavoro Workshop internazionale e Assemblea Generale Giustizia e Pace Europa
Pace, ecologia integrale e sinodalitàAssisi, 7-10 ottobre 2022Quest´anno la delegazione italiana Giustizie Pace è incaricata ad organizzare l´incontro annuale.