Diritto , Società

Determinazioni in materia di sostentamento del clero

Determinazioni in materia di sostentamento del clero
Il Consiglio Episcopale Permanente, nella sessione del 20-22 marzo 2006, ha approvato due determinazioni in materia di sostentamento del clero, concernenti rispettivamente l’incremento dei punti aggiuntivi riconosciuti ai parroci incaricati della cura di più parrocchie, di parrocchie molto estese, di parrocchie aventi più di quattromila abitanti e ai parroci che svolgono il ministero di cappellano negli istituti di prevenzione e di pena, e l’incremento della misura complessiva dei punti aggiuntivi affidati all’attribuzione discrezionale dei vescovi.
Tenendo realisticamente conto delle attuali e delle future disponibilità finanziarie, le due determinazioni intendono riconoscere un maggiore beneficio economico ai sacerdoti gravati da oneri ministeriali molteplici o particolarmente gravosi.
La prima determinazione innalza da otto a dieci il numero dei punti aggiuntivi riconosciuti ai parroci di più parrocchie, di parrocchie molto estese o di parrocchie particolarmente popolose, in esecuzione del disposto dell’art. 2, § 2, lettera c), della delibera n. 58 (Testo unico delle disposizioni di attuazione delle norme relative al sostentamento del clero che svolge servizio in favore delle diocesi), promulgata il 1° agosto 1991 (cfr “Notiziario della Conferenza Episcopale Italiana” 1991, p. 149). Per ragioni di coerenza, si è ritenuto equo riconoscere il medesimo adeguamento anche alla categoria numericamente assai limitata dei parroci cappellani delle carceri non mandamentali.
La seconda determinazione amplia i parametri di riferimento in base ai quali si determina il cosiddetto punteggio discrezionale, cioè il monte punti a disposizione dei vescovi per venire incontro alle esigenze economiche dei sacerdoti secolari che si trovano in situazione di particolare onerosità. In forza della determinazione assunta dai Presidenti delle Conferenze Episcopali Regionali riuniti in occasione della sessione del Consiglio Episcopale Permanente del 17-20 settembre 1990 (cfr “Notiziario della Conferenza Episcopale Italiana” 1990, p. 224), a ciascun vescovo diocesano è attribuito un monte punti pari al doppio del numero dei sacerdoti secolari della propria diocesi presenti nel sistema di sostentamento del clero. La determinazione ora approvata accresce il numero complessivo dei punti discrezionali, stabilendo che essi si calcolino moltiplicando per 2,5 il numero dei sacerdoti secolari presenti nel sistema di sostentamento del clero e inserendo anche due ulteriori correttivi, finalizzati a riconoscere il maggiore impegno che grava sui sacerdoti di diocesi partico

15 Maggio 2006

Agenda »

Domenica 02 Ottobre 2022
LUN 26
MAR 27
MER 28
GIO 29
VEN 30
SAB 01
DOM 02
LUN 03
MAR 04
MER 05
GIO 06
VEN 07
SAB 08
DOM 09
LUN 10
MAR 11
MER 12
GIO 13
VEN 14
SAB 15
DOM 16
LUN 17
MAR 18
MER 19
GIO 20
VEN 21
SAB 22
DOM 23
LUN 24
MAR 25
Nessun Evento