HomeNotizieDi fronte al dramma di Genova

Di fronte
al dramma di Genova

nubifragio
“Sono stato anch’io testimone della violenza e delle conseguenze devastanti del nubifragio di oggi a Genova”.
Alla sera di venerdì 4 novembre, mentre nel capoluogo ligure si conta almeno 6 morti, il Card. Angelo Bagnasco, Arcivescovo di Genova e Presidente della Conferenza Episcopale Italiana, esprime “sincera vicinanza” ed eleva “al Signore della vita la preghiera più intensa, anzitutto per le vittime e, quindi, per tutte le persone coinvolte in questo doloroso evento”.
Mentre si augura che “si accresca la mobilitazione di ogni persona di buona volontà per alleviare le difficoltà più urgenti di queste ore”, il Cardinale assicura che “i parroci con le loro comunità sin da ora si rendono disponibili per affrontare i problemi più impellenti”. Con loro, “anche i seminaristi sono vicini alle persone più sole e in grave difficoltà”.
Per rispondere alle necessità delle popolazioni liguri e toscane colpite in questi giorni dall’alluvione, la Presidenza della CEI ha disposto un contributo straordinario di un milione di euro dai fondi dell’otto per mille destinati alla Chiesa cattolica. Tale somma si aggiunge alle raccolte promosse a livello locale dalla Caritas.
 
In allegato, le parole del Card. Angelo Bagnasco, Arcivescovo di Genova e Presidente della Conferenza Episcopale Italiana.
04 novembre 2011

Agenda »

Martedì 23 Ottobre 2018
LUN 22
MAR 23
MER 24
GIO 25
VEN 26
SAB 27
DOM 28
LUN 29
MAR 30
MER 31
GIO 01
VEN 02
SAB 03
DOM 04
LUN 05
MAR 06
MER 07
GIO 08
VEN 09
SAB 10
DOM 11
LUN 12
MAR 13
MER 14
GIO 15
VEN 16
SAB 17
DOM 18
LUN 19
MAR 20
Ufficio Nazionale per la cooperazione missionaria tra le Chiese Consiglio Missionario Nazionale