HomeNotizieCorno d'Africa, la fame chiama

Corno d'Africa,
la fame chiama

corno-dafrica
 
Un pressante invito “a dividere il pane con i bisognosi”. Così Benedetto XVI, commentando il miracolo della moltiplicazione dei pani e dei pesci, ha richiamato di nuovo l’attenzione sui “tanti fratelli e sorelle che in questi giorni, nel Corno d’Africa, patiscono le drammatiche conseguenze della carestia, aggravate dalla guerra e dalla mancanza di solide istituzioni”.
Le stime delle persone colpite dalla terribile siccità che coinvolge la Somalia, l’Etiopia, il Kenya, Gibuti e mette a rischio l’Eritrea, il Sud Sudan, l’Uganda e la Tanzania hanno superato i 12 milioni e le notizie sono sempre più allarmanti.
S.E. Mons. Bertin, vescovo di Gibuti e presidente di Caritas Somalia, parla di situazione disperata e ha sottolineato come la doverosa e urgente solidarietà deve essere accompagnata dall’impegno per risolvere a monte le cause strutturali della crisi in Somalia, abbandonata da due decenni in una situazione di anarchia e conflitto.
Unendosi alle parole del Santo Padre, la presidenza della CEI, a nome dei Vescovi italiani, ha disposto l’immediato stanziamento di un milione di euro dai fondi dell’8 per mille, a cui Caritas Italiana ha aggiunto un ulteriore contributo di 300.000 euro, e ha lanciato una colletta nazionale con una raccolta straordinaria per domenica 18 settembre 2011, al fine di sollecitare le comunità cristiane e tutti gli uomini di buona volontà ad esprimere fattivamente solidarietà alle popolazioni colpite dalla siccità attraverso gli interventi di Caritas Italiana in collaborazione con le Caritas locali che da mesi sono mobilitate per rispondere ai bisogni.
Le offerte raccolte dovranno essere integralmente inviate con sollecitudine a Caritas Italiana, Via Aurelia 796 – 00165 Roma, utilizzando il conto corrente postale n. 347013 o mediante bonifico bancario su UniCredit Banca di Roma SpA, via Taranto 49, Roma – Iban: IT 50 H 03002 05206 000011063119  specificando nella causale “Carestia Corno d’Africa 2011”.
 
Per altre offerte, è anche possibile utilizzare i seguenti canali:
  • Intesa Sanpaolo, via Aurelia 796, Roma – Iban IT 19 W 03069 05092 100000000012
  • Banca Popolare Etica, via Parigi 17, Roma – Iban IT 29 U 05018 03200 000000011113
  • Carte di credito, telefonando a Caritas Italiana tel. 06.66177001, in orario d’ufficio.
04 agosto 2011

Agenda »

Venerdì 18 Gennaio 2019
LUN 14
MAR 15
MER 16
GIO 17
VEN 18
SAB 19
DOM 20
LUN 21
MAR 22
MER 23
GIO 24
VEN 25
SAB 26
DOM 27
LUN 28
MAR 29
MER 30
GIO 31
VEN 01
SAB 02
DOM 03
LUN 04
MAR 05
MER 06
GIO 07
VEN 08
SAB 09
DOM 10
LUN 11
MAR 12
Ufficio Nazionale per la pastorale del tempo libero, turismo e sport Simposio "Euro Mediterraneo sul Turismo Religioso" (Assisi, 18-19 gennaio 2019)
Questo Ufficio Nazionale promuove il simposio sul Turismo religioso Euro-Mediterraneo in tre sessioni che si terranno nel corso del 2019 per riflettere, confrontarsi ed elaborare progetti operativi sul tema “Verso un’identità del Turismo religioso”.Tale metodologia di lavoro è stata pensata nell’ambito dell’Osserva-Laboratorio per il Turismo Religioso-culturale Euro-Mediterraneo (OLTREM), che nasce allo scopo di coordinare e supportare azioni nel campo del Turismo religioso.Il primo degli incontri, declinato sui concetti di Bellezza e Stupore e strutturato secondo la metodologia del simposio, si terrà ad Assisi il 18 e 19 gennaio 2019.La partecipazione è su invito personaleIn allegato il Programma con le Note logistiche per la partecipazione