HomeNotizie
Politica

Celebrazioni: la risposta del Viminale a due quesiti CEI

160620-016

Con nota del 17 giugno u.s. dell’E.V. sono state rappresentate una serie di questioni relative al possibile superamento di alcune delle disposizioni contenute nel Protocollo in oggetto.

In particolare, sono state avanzate le richieste in ordine al “derogare all’obbligo dei guanti al momento della distribuzione della Comunione” ed alla “obbligatorietà della mascherina, riguardo alla celebrazione dei matrimoni” per gli sposi.

A seguito della richiesta pervenuta da parte della E.V., questo Dipartimento ha quindi sottoposto all’attenzione del CTS i quesiti sopra citati.

Nella riunione del 23 giugno u.s., il Comitato ha preso in esame la questione e nello stralcio del verbale n. 91, che ad ogni buon fine si allega, viene rappresentato quanto segue:

“Anche sulla base degli attuali indici epidemiologici, il CTS raccomanda che l’officiante, al termine della fase relativa alla consacrazione delle ostie, dopo aver partecipato l’Eucarestia ma prima della distribuzione delle ostie consacrate ai fedeli, proceda ad una scrupolosa detersione delle proprie mani con soluzioni idroalcoliche. Il CTS raccomanda altresì che, in assenza di dispositivi di distribuzione, le ostie dovranno essere depositate nelle mani dei fedeli evitando qualsiasi contatto tra le mani dell’officiante e le mani dei fedeli medesimi. In caso di contatto, dovrà essere ripetuta la procedura di detersione delle mani dell’officiante prima di riprendere la distribuzione della Comunione. Il CTS ritiene auspicabile che la medesima procedura di detersione delle mani venga osservata anche dai fedeli prima di ricevere l’ostia consacrata. Rimane la raccomandazione di evitare la distribuzione delle ostie consacrate portate dall’officiante direttamente alla bocca dei fedeli”.

Quanto alla ulteriore questione posta da codesta Conferenza episcopale, “in relazione al quesito concernente l’obbligatorietà dell’uso dei dispositivi di protezione delle vie aeree da parte degli sposi durante le ‘celebrazioni dei matrimoni, il CTS osserva che, non potendo certamente essere considerati estranei tra loro, i coniugi possano evitare di indossare le mascherine, con l’accortezza che l’officiante mantenga l’uso del dispositivo di protezione delle vie respiratorie e rispetti il distanziamento fisico di almeno i metro. Il CTS ritiene che tale raccomandazione possa estendersi anche alla celebrazione del matrimonio secondo il rito civile o secondo le liturgie delle altre confessioni religiose”.

Di tanto, si trasmette all’E.V. perché siano scrupolosamente osservate le prescrizioni sopra riportate.

========================

Stralcio Verbale n. 91 della riunione tenuta, presso il Dipartimento della Protezione Civile, il giorno 23 giugno 2020

-omissis-

QUESITI DEL MINISTERO DELL’INTERNO — DIPARTIMENTO PER LE LIBERTÀ CIVILI E L’IMMIGRAZIONE SULL’IMPIEGO DEI GUANTI DA PARTE DEGLI OFFICIANTI DURANTE  LE CERIMONIE RELIGIOSE E SULL’IMPIEGO DI DISPOSITIVI DI PROTEZIONE DELLE VIE  AEREE DURANTE LE CELEBRAZIONI DEI MATRIMONI

Il CTS acquisisce il documento proveniente dal Dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione (allegati) nel quale si fa riferimento al “Protocollo per le celebrazioni con il popolo” sottoscritto dalla Conferenza Episcopale Italiana.

In riferimento alla possibilità di derogare all’obbligo dell’uso dei guanti dell’officiante al momento della distribuzione della Comunione, il CTS esprime le seguenti osservazioni:

  • Il momento liturgico dell’Eucarestia che l’officiante volge dapprima a se stesso e successivamente distribuisce ai fedeli rappresenta una delle fasi più critiche per la possibilità di diffusione interumana del virus SARS-CoV-2;
  • L’uso non corretto dei guanti può, altresì, infondere una falsa sensazione di sicurezza che può rappresentare una delle cause di diffusione del virus.

In considerazione delle osservazioni espresse, anche sulla base degli attuali indici epidemiologici, il CTS raccomanda che l’officiante, al termine della fase relativa alla consacrazione delle ostie, dopo aver partecipato l’Eucarestia ma prima della distribuzione delle ostie consacrate ai fedeli, proceda ad una scrupolosa detersione delle proprie mani con soluzioni idroalcoliche. Il CTS raccomanda altresì che, in assenza di dispositivi di distribuzione, le ostie dovranno essere depositate nelle mani dei fedeli evitando qualsiasi contatto tra le mani dell’officiante e le mani dei fedeli medesimi. In caso di contatto, dovrà essere ripetuta la procedura di detersione delle mani dell’officiante prima di riprendere la distribuzione della Comunione. Il CTS ritiene auspicabile che la medesima procedura di detersione delle mani venga osservata anche dai fedeli prima di ricevere l’ostia consacrata.

Rimane la raccomandazione di evitare la distribuzione delle ostie consacrate portate dall’officiante direttamente alla bocca dei fedeli.

In relazione al quesito concernente l’obbligatorietà dell’uso dei dispositivi di protezione delle vie aeree da parte degli sposi durante le “celebrazioni dei matrimoni”, il CTS osserva che, non potendo certamente essere considerati estranei tra loro, i coniugi possano evitare di indossare le mascherine, con l’accortezza che l’officiante mantenga l’uso del dispositivo di protezione delle vie respiratorie e rispetti il distanziamento fisico di almeno 1 metro.

Il CTS ritiene che tale raccomandazione possa estendersi anche alla celebrazione del matrimonio secondo il rito civile o secondo le liturgie delle altre confessioni religiose.

26 Giugno 2020

Agenda »

Mercoledì 27 Ottobre 2021
LUN 25
MAR 26
MER 27
GIO 28
VEN 29
SAB 30
DOM 31
LUN 01
MAR 02
MER 03
GIO 04
VEN 05
SAB 06
DOM 07
LUN 08
MAR 09
MER 10
GIO 11
VEN 12
SAB 13
DOM 14
LUN 15
MAR 16
MER 17
GIO 18
VEN 19
SAB 20
DOM 21
LUN 22
MAR 23
Servizio Nazionale per la pastorale giovanile Con il Passo Giusto 2021
XXVI Incontro dei nuovi incaricati di Pastorale Giovanile Dal 25 al 28 ottobre 2021 in Val D’Aosta sono invitati i nuovi incaricati di Pastorale Giovanile e  membri  delle loro equipe, i  responsabili di pastorale giovanile delle Associazioni, i Movimenti e delle Congregazioni religiose, per un percorso di formazione che vuole motivare il servizio affidato soprattutto in questo tempo difficile di pandemia.  
Mercoledì 27 ottobre, dalle 10.00 13.00  si svolgerà un corso dedicato a due funzionalità del modulo contabile del SIDIOpen: Impegni e Centri di Costo.Per partecipare, è necessario iscriversi attraverso la procedura online e attendere la conferma, che si riceverà per email.L’accesso alla procedura di iscrizione è possibile anche dal sito https://servizioinformatico.chiesacattolica.it , dove si trova il programma dettagliato del corso, riportato anche come allegato al presente messaggio.Il 26 ottobre mattina gli iscritti riceveranno per email il link per il collegamento alla webconference, che verrà aperta il 27 ottobre a partire dalle 9.30, per consentire i test di collegamento.Per ulteriori informazioni sul corso contattare il numero dell’Assistenza SIDI (848-580167 / 075 9043500 da cellulare) o l’indirizzo e-mail winsidi@chiesacattolica.it. 
Ufficio Nazionale per la pastorale delle vocazioni Gruppo di Lavoro sul prossimo Seminario di Direzione Spirituale
Il Gruppo di Lavoro si riunisce in presenza per un incontro di preparazione sul prossimo Seminario di Direzione Spiritualein programma dal 19 al 22 aprile 2022 sul tema ´ "Un corpo mi hai dato" (Eb 10,5), Accompagnare la vocazione tra limite e desiderio´.Per consultare le precedenti edizioni del Seminario, clicca qui.
Servizio Nazionale per la pastorale delle persone con disabilita‘ Conferenza stampa di presentazione del progetto "Casa Roma" (Roma)
Questa la pagina del sito dedicata all'iniziativa.
Incontri mensili online dedicati ai referenti territoriali di pastorale della salute
Commissione Episcopale per i problemi sociali e il lavoro, la giustizia e la pace Incontro organizzativo per 54ª Marcia Nazionale per la pace
Mercoledì 27 ottobre 2021 alle ore 15:30 sono convocati in videoconferenza gli organizzatori della 54ª Marcia per la pace che si svolgerà nella diocesi di Savona-Noli il 31 dicembre 2021.All´Ordine del Giorno: Analisi bozza di programma preparato dalla diocesi di Savona-Noli Attività in preparazione alla Giornata Mondiale della pace (1° gennaio 2022) Varie ed eventuali
Servizio Nazionale per la pastorale delle persone con disabilita‘ Incontro online con il Gruppo Interdisciplinare di Osservazione e Studio sulla Disabilità