HomeNotizie
Giovani

“Cari giovani, il vostro è un cuore aperto!”

Bassetti Panama 23 gennaio 2019

“Sfruttate le occasioni di questi giorni, non soltanto per rimanere alla superficie delle relazioni – il nostro tempo non ci allena allo spessore delle cose, ci fa correre e consumare tutto velocemente – ma voi, azzardate la profondità!”, così il Cardinale Gualtiero Bassetti, Presidente della Conferenza episcopale italiana, durante la Messa di mercoledì 23 gennaio ai quasi mille giovani italiani raccolti nella chiesa di Nostra Signora di Guadalupe a Panama.

Durante la celebrazione, gremita e animata da giovani di diverse Diocesi, è stata ricordata Susanna, la ragazza prematuramente scomparsa dopo la Gmg di Cracovia nel 2016 e sono state ringraziate le Misericordie d’Italia per il servizio prestato quest’estate al Circo Massimo.

La Messa era concelebrata da 13 Vescovi e 126 sacerdoti. Presente anche l’Ambasciatore italiano a Panama, Massimo Ambrosetti.

“C’è un pericolo di cui ci ha parlato Gesù nel Vangelo di Marco – ha detto il Cardinale – : è possibile che il cuore sia duro, come quello dei farisei e degli erodiani, che non sono pronti ad accogliere una novità, stanno rigidi e fissi nei loro luoghi. Mi verrebbe da dire che l’uomo aveva una mano inaridita, ma quelli attorno a lui soffrivano di un male maggiore e più terribile. Avevano il cuore inaridito, avevano la fede inaridita. Uno malattia che si chiama ‘sclerocardia’, indurimento del cuore: una durezza che può colpire il cuore, gli affetti, i pensieri, le azioni”.

Ma, prosegue, “dieci e più ore di volo, poche ore di sonno dicono che per voi non è così! Che il vostro è un cuore aperto, desideroso di ascoltare, di vedere, di cercare”.

In allegato il testo completo dell’omelia.

23 Gennaio 2019

Agenda »

Martedì 29 Novembre 2022
LUN 28
MAR 29
MER 30
GIO 01
VEN 02
SAB 03
DOM 04
LUN 05
MAR 06
MER 07
GIO 08
VEN 09
SAB 10
DOM 11
LUN 12
MAR 13
MER 14
GIO 15
VEN 16
SAB 17
DOM 18
LUN 19
MAR 20
MER 21
GIO 22
VEN 23
SAB 24
DOM 25
LUN 26
MAR 27
Il corso di formazione per animatori musicali delle celebrazioni liturgiche giunge alla sua 16° edizione. Lo svolgimento è interamente in modalità e-learning ed è rivolta agli animatori liturgico-musicali delle parrocchie e delle comunità religiose.
Con un saluto di mons. Pierpaolo Felicolo, direttore generale della Fondazione Migrantes si aprirà, il prossimo 29 novembre, a Roma il Corso di formazione “Linee di pastorale migratoria” 2022. All’incontro partecipano persone provenienti dalle diverse diocesi italiane e dalle Missioni cattoliche Italiane in Europa. Il Corso di formazione si rivolge anzitutto ai nuovi direttori Migrantes regionali e diocesani e ai loro collaboratori, ai cappellani etnici che svolgono il ministero nelle diocesi italiane e ai missionari per gli italiani all’estero, di nuova nomina. La partecipazione è obbligatoria per la validità della nomina stessa e al termine sarà rilasciato un attestato.Tra gli appuntamenti una celebrazione, il 30 novembre, presieduta dal segretario generale della Cei, mons. Giuseppe Baturi. I lavori si concluderanno il 2 dicembre con gli interventi del presidente della Migrantes, l’arcivescovo mons. Gian Carlo Perego e del direttore generale. Durante il corso diversi interventi e testimonianze sulla pastorale della mobilità umana.