HomeNotizieBibbia, catecumenato e disabilità

Bibbia, catecumenato e disabilità

cat
Sotto la regia dell’Ufficio Catechistico Nazionale – quindi, di don Guido Benzi, Direttore, e di don Carmelo Sciuto, Assistente di studio – il Convegno (Chianciano Terme, Centro Congressi Hotel Excelsior, via S. Agnese, 6), riunisce anche i responsabili degli altri due Settori: sr. Veronica Donatello, responsabile del Settore per la catechesi alle persone disabili, e don Paolo Sartor, respon­sabile del Settore per il catecumenato.

“Il Convegno unitario è volto a far ritrovare e lavorare insieme quanti in Italia, a livello diocesano e regionale, coordinano la catechesi con quanti curano l’animazione della catechesi nell’ambito dell’apostolato biblico, del catecumenato e della disabilità”, ha spiegato don Nisi, che ha anche detto: “Questo Convegno unitario desidera essere un segno eminente­mente ecclesiale, ispirandosi alla scelta della Chiesa italiana di dedicare una cura particolare a tre ambiti della catechesi ordinaria: Bibbia, Catecumenato, Disabilità”.
A rendere il Convegno particolarmente significativo – ha aggiunto – è anche “la maturazione dei nuovi Orientamenti per la catechesi, alla cui stesura sta lavorando la Commissione Episcopale per la Dottrina della fede, l’Annuncio e la Catechesi della CEI: un percorso di maturazione ecclesiale, che ha avuto tra le sue tappe più significative i convegni catechistici regionali dello scorso anno”.
Il tema del Convegno – Chiamati a credere. La Rivelazione, l’Initium fidei, la Testimonianza – rimanda alla scelta di riflettere sulla fede dall’ottica preferenziale della catechesi, rendendo così più consapevole anche l’essere evangelizzatori-credenti. Le tre relazioni in calendario sono affidate a don Andrea Toniolo, Responsabile del Servizio Nazionale per gli studi superiori di teologia e di scienze religiose (Dio si rivela, l’uomo risponde. Il dinamismo della fede), a don Guido Benzi (L’incontro con Cristo: itinerario biblico) e a don Franco Magnani, Direttore dell’Ufficio Liturgico Nazionale (Professare la Fede: la Liturgia come professione di Fede).
“Per noi si tratta di declinare la fede intima e personale nel Dio di Gesù Cristo nel servizio ecclesiale della catechesi – ha concluso don Nisi – evidenziando gli aspetti della fede che sono precipui dei tre settori: la rivelazione biblica per l’Apostolato Biblico, l’initium fidei per il Catecumenato e la testimonianza per il settore delle persone disabili. Tre percorsi specifici, eppure sinfonici e convergenti”.
08 marzo 2013

Agenda »

Lunedì 18 Febbraio 2019
LUN 18
MAR 19
MER 20
GIO 21
VEN 22
SAB 23
DOM 24
LUN 25
MAR 26
MER 27
GIO 28
VEN 01
SAB 02
DOM 03
LUN 04
MAR 05
MER 06
GIO 07
VEN 08
SAB 09
DOM 10
LUN 11
MAR 12
MER 13
GIO 14
VEN 15
SAB 16
DOM 17
LUN 18
MAR 19
Ufficio Nazionale per la pastorale del tempo libero, turismo e sport Riunione Assemblea Associazione Ad Limina Petri (Vicenza, Koiné, 16-18 febbraio 2019)
Questo Ufficio Nazionale riunisce l´Assemblea dell´Associazione Ad Limina Petri per i giorni 16-18 febbraio 2019 a Vicenza, durante la manifestazione sul turismo religioso di Koiné.I pasti e i pernottamenti sono previsti presso il CUM di Verona. Gli spostamenti da Verona a Vicenza e viceversa sono previsti con navette gratuite.La partecipazione è riservata ai Membri ALP
Ufficio Nazionale per la pastorale del tempo libero, turismo e sport Koinè (Fiera internazionale del turismo religioso), Vicenza 16-18 febbraio 2019)
Durante il periodo della manifestazione Arte Sacra di Koiné di Vicenza saranno convocati sia il Consiglio Nazionale di questo ufficio sia l'Assemblea ALP. Per questi appuntamenti consultare le singole riunioni.
Commissione Episcopale per l‘evangelizzazione dei popoli e la cooperazione tra le chiese Commissione Episcopale per l‘Evangelizzazione dei Popoli e la cooperazione tra le Chiese
Servizio Nazionale per la pastorale giovanile Segreteria FOI
Si svolgerà lunedì 18 febbraio 2019 a Roma, il prossimo incontro del Forum degli Oratori Italiani.
Ufficio Nazionale per la pastorale della salute Incontro dei Cappellani degli Hospice in Italia
Servire la vita significa rispettarla ed assisterla fino al suo compimento naturale. Tra le figure più coinvolte, il cappellano degli Hospice svolge un delicato lavoro di accompagnamento spirituale nei confronti del malato, della sua famiglia, degli operatori sanitari che svolgono una preziosa opera di assistenza dedicata e complessa. A questi cappellani è rivolto un invito particolare per una giornata di studio ed approfondimento che si terrà a Roma, il 18 febbraio 2019 presso la sede CEI di Via Aurelia 468.Sono invitati:I cappellani e/o gli assistenti religiosi degli Hospice in Italia. Sia quanti sono membri effettivi dello staff o dell’equipe dell’Hospice o dell’Unità di Cure palliative (anche cure domiciliari), sia i cappellani che prestano servizio part-time o volontario.ISCRIVITIProgramma della giornata:09.30  Santa Messa10.15  Welcome coffee10.30  Introduzione ai lavori - Massimo Angelelli10.45  Cure palliative e Hospice - Guido Miccinesi12.00  Alcuni dati della letteratura: lavorare insieme - Tullio Proserpio13.30  Pranzo14.30  L’assistenza e l’accompagnamento al morente - Carlo Abbate15.45  La CEI e cura della vita umana - Massimo Angelelli16.30  Conclusione dei lavori