HomeNotizie

“Alla sorgente
della giovinezza”

papa
 
“Madrid oggi è capitale dei giovani del mondo. E’ una grande felicità stare qui con voi. Che la fiamma dell’amore di Cristo non si spenga mai nei vostri cuori”. Benedetto XVI ha risposto così al dono del pane, del riso, del copricapo, dei fiori con cui i giovani giovedì 18 agosto l’hanno accolto in Piazza de Cibeles. E il successore del pescatore di Galilea ha usato i dialetti delle genti per raggiungere ciascuno con parole diverse da quelle che “servono solamente per intrattenere e passano come il vento”.
Esorta il giovane francese, che porta nel cuore domande e cerca risposte, a “cercare soprattutto la verità, che non è un’idea, un’ideologia o uno slogan, ma una Persona, il Cristo”.
Invita l’inglese a vivere “questi giorni di preghiera, amicizia e celebrazione” avvicinandosi “agli altri e al Signore Gesù”.
Al tedesco confida che “sperimentiamo sempre di nuovo” come sia “Lui che dà veramente senso alla nostra vita”.
All’italiano raccomanda di essere fiero della “vitalità della Chiesa in Italia, delle parrocchie, delle associazioni, dei movimenti”, chiedendogli di “condividere con tutti questa ricchezza”.
Poi alza il capo, quasi a voler abbracciare tutti almeno con lo sguardo, e l’anziano successore di Pietro rivela il segreto della freschezza che non appassisce: “Vi invito a salire fino alla sorgente eterna della vostra giovinezza e a conoscere il protagonista assoluto di questa Giornata Mondiale e, spero, della vostra vita: Cristo Signore”.
E conclude: “La vita in pienezza dimora già nel vostro essere: fatela cresce con la grazia divina, generosamente e senza mediocrità, prendendo in considerazione seriamente la meta della santità”.
18 Agosto 2011

Agenda »

Lunedì 30 Gennaio 2023
LUN 30
MAR 31
MER 01
GIO 02
VEN 03
SAB 04
DOM 05
LUN 06
MAR 07
MER 08
GIO 09
VEN 10
SAB 11
DOM 12
LUN 13
MAR 14
MER 15
GIO 16
VEN 17
SAB 18
DOM 19
LUN 20
MAR 21
MER 22
GIO 23
VEN 24
SAB 25
DOM 26
LUN 27
MAR 28
Servizio Nazionale per la pastorale delle persone con disabilita‘ Incontro presso la Diocesi di Modena - Carpi