HomeNotizieA immagine dell’uomo nuovo
Quaresima

A immagine dell’uomo nuovo

ceneri

È online il sussidio per la Quaresima curato dall’Ufficio Liturgico Nazionale. Nella presentazione Mons. Nunzio Galantino valorizza il tema dell’umanesimo per collegare l’itinerario verso la Pasqua a quello che prepara il Convegno ecclesiale nazionale di Firenze: “L’uomo nuovo, che a immagine di Cristo e con la forza dello Spirito edifica una umanità nuova, ci pone in piena sintonia con il Messaggio di papa Francesco per la Quaresima di quest’anno. L’uomo nuovo non si lascia impaludare nella “globalizzazione dell’indifferenza”, ma soffre con chi soffre, si apre alla fraternità responsabile, si getta con coraggio nelle sfide del presente”.

Ecco il testo della Presentazione del Segretario generale:

“Con fedeltà instancabile anche quest’anno risuonerà nella notte di Pasqua il lieto annuncio: «L’uomo vecchio che è in noi è stato crocifisso con Cristo» (Rm 6,6).  Perciò in Lui «possiamo camminare anche noi in una vita nuova» (Rm 6,4). L’impegno di conversione della Quaresima che troverà il suo vertice nella celebrazione del Triduo Pasquale, ravvivando il fuoco dello Spirito Santo, dono del Risorto, rinvigorirà la nostra condizione di nuove creature.
L’uomo nuovo che si rinnova a immagine di Cristo (Col 3,10) è una potente ispirazione per la Chiesa di Dio che è in Italia, nell’anno che ci vede coinvolti nella preparazione e nella celebrazione del 5° Convegno ecclesiale di Firenze. Il nuovo umanesimo che cerchiamo e proponiamo trova in Cristo, crocifisso e risorto, la sua immagine, la sua origine, la sua meta. L’uomo nuovo che a immagine di Cristo e con la forza dello Spirito edifica una umanità nuova ci pone in piena sintonia con il messaggio di papa Francesco per la Quaresima di quest’anno. L’uomo nuovo non si lascia impaludare nella “globalizzazione dell’indifferenza”, ma soffre con chi soffre, si apre alla fraternità responsabile, si getta con coraggio nelle sfide del presente.
«Rinfrancate i vostri cuori» (Gc 5,8) è dunque il monito che accogliamo volentieri dal messaggio del Papa. Esso dà un tono di ottimismo e di fiducia, trasmette il coraggio necessario ad un profondo impegno di rinnovamento; il sottotitolo del sussidio (cf. Rm 6,6) orienta l’atteggiamento di gioiosa conversione sul versante del nuovo umanesimo, che nel cammino verso il Convegno ecclesiale di Firenze siamo invitati ad assumere con determinazione.
Auspico che, accolte con discernimento, alla luce dello Spirito, debitamente adattate alle situazioni particolari, le indicazioni del Sussidio possano aiutare le nostre comunità cristiane a promuovere concreti itinerari di umanizzazione e di evangelizzazione, perché a tutti sia annunciata la gioia del Vangelo.
Dalla liturgia celebrata e vissuta “in Spirito e Verità” le nostre comunità, radunate per fare viva memoria di Cristo Gesù crocifisso e risorto, possano attingere, come prega papa Francesco, «la santa audacia di  cercare nuove strade perché giunga a tutti il dono della bellezza che non si spegne» (Evangelii Gaudium, n. 288)”.

16 Febbraio 2015

Agenda »

Martedì 26 Gennaio 2021
LUN 25
MAR 26
MER 27
GIO 28
VEN 29
SAB 30
DOM 31
LUN 01
MAR 02
MER 03
GIO 04
VEN 05
SAB 06
DOM 07
LUN 08
MAR 09
MER 10
GIO 11
VEN 12
SAB 13
DOM 14
LUN 15
MAR 16
MER 17
GIO 18
VEN 19
SAB 20
DOM 21
LUN 22
MAR 23
Ufficio Nazionale per la cooperazione missionaria tra le Chiese Corso nuovi Direttori CMD II modulo/online
Ogni anno nuovi Direttori degli Uffici diocesani di pastorale della salute ricevono il mandato dalproprio Ordinario.Di fronte ad un quadro complesso, l’Ufficio Nazionale per la pastorale della salute della CEI propone un seminario di formazione per introdurli a svolgere in modo adeguato il loro servizio alla Chiesa locale e con i malati.Il mandato viene così illustrato nella Nota pastorale del 2006: “L’Ufficio diocesano per la pastorale della salute ha il compito di studiare le linee pastorali diocesane nel campo della sanità, di sensibilizzare le comunità cristiane a tali problemi, di coordinare le iniziative riguardanti la formazione e l’aggiornamento delle persone che operano nel settore, di seguire i vari progetti locali in materia sanitaria” (Commissione Episcopale per il servizio della carità e la salute, “Predicate il vangelo e curate i malati”, n. 64).Il corso è aperto anche a tutti gli altri direttori che lo desiderano e sarà tenuto online dalle 15 alle 18 del 25 e del 26 gennaio 2021ProgrammaIscriviti online 
Ufficio Nazionale per i beni culturali ecclesiastici e l‘edilizia diculto "Il ruolo del Responsabile del Procedimento nell‘ambito della conoscenza" in modalità webinar
Martedì 26 gennaio 2021 dalle 10 alle 13 è prevista una mattinata di formazione dedicata al ruolo del Responsabile del Procedimento.Il ruolo del Responsabile del procedimento è fondamentale a partire dalla valutazione delle necessità e della condizione del patrimonio nella prospettiva della redazione di un buon progetto e della sua gestione.Partendo da argomenti teorici quali La conoscenza del patrimonio per una necessaria programmazione e Il cantiere della conoscenza si passerà poi alla descrizione di esperienze pratiche (vedi programma allegato).L'appuntamento, in modalità webinar (piattaforma Cisco Webex meetings) è rivolto agli incaricati diocesani e ai responsabili del procedimento indicati dagli stessi incaricati in fase di iscrizione.Questo webinar fa parte degli aggiornamenti proposti dall' Ufficio Nazionale per i beni culturali ecclesiastici e l'edilizia di culto all'interno della rubrica inFORMAZIONEbce">#inFORMAZIONEbce .