Torna alla home
Cerca
Informazioni generali   versione testuale

Il Servizio Nazionale per l’IRC, in stretto collegamento con la Segreteria Generale, è impegnato a seguire le questioni relative all’insegnamento della religione cattolica nella scuola, ad elaborare strumenti e sussidi per l’aggiornamento permanente degli insegnanti di religione, nella promozione della disciplina scolastica nello specifico e nella possibile interdisciplinarità, nella sensibilizzazione delle Chiese particolari alle questioni educative legate alla presenza dell’IRC nella scuola come una risorsa culturale  per la stessa.

Tra i suoi compiti vi sono quelli di:

  • promuovere lo sviluppo culturale e pedagogico-didattico dell’IRC in conformità alle disposizioni concordatarie e quindi anche alla dottrina della Chiesa con attenzione particolare alle domande formative degli studenti che si avvalgono e delle loro famiglie, le questioni di senso del nostro tempo non solo del contesto italiano, ma anche europeo;
  • elaborare orientamenti e proposte per la professionalità degli insegnanti di religione cattolica (Idr), pienamente inseriti nella Scuola e nella Chiesa. Per questo è stato messo a punto un gruppo di supporto comprendente esperti ed Idr per svolgere un’azione di sostegno e sussidiazione a favore degli stessi Idr impegnati nella sperimentazione delle nuove Indicazioni ministeriali;
  • sostenere le Diocesi, in modo continuo e sistematico, per la formazione e l’aggiornamento in servizio degli Idr, la loro partecipazione alla vita della Chiesa, le procedure di proposta di nomina;
  • offrire consulenza in materia giuridica e contrattuale e orientare verso la pacifica e corretta soluzione di contenziosi legati a processi di revoca dell’idoneità,  a richieste di utilizzazioni e assegnazioni, o ad altre questioni, comunque, connesse all’IRC; 
  • procedere all’esame dei libri di testo per l’IRC in vista del "Nulla osta" di competenza della Conferenza Episcopale Italiana;
  • mantenere e sviluppare i rapporti con le autorità ecclesiastiche e civili per una corretta attuazione della normativa in vigore;
  • elaborare i contributi per la piattaforma INDIRE, a sostegno della formazione on-line degli Idr immessi in ruolo;
  • suscitare interesse negli studenti di teologia prossimi al sacerdozio in quanto potenziali Idr;

Per svolgere al meglio queste mansioni, il Servizio si avvale di alcune collaborazioni:

  • I Consulenti, che affiancano il servizio nella definizione e applicazione degli Obiettivi e traguardi dell’IRC e sulle questioni giuridico-normative e partecipano al Tavolo CEI.MIUR.  
  • La Consulta Nazionale, che ha compiti di studio, proposta e verifica;
  • I Responsabili Regionali IRC che svolgono un’azione di coordinamento dell’IRC nelle regioni in stretto raccordo con il Servizio nazionale, promuovono iniziative di formazione e aggiornamento degli Idr, avvalendosi anche delle Associazioni interessate alla scuola; rappresentano gli uffici diocesani presso le Direzioni scolastiche.  
  • Gruppi di lavoro (e consulenza di esperti) su questioni specifiche.
     

La Segreteria del Servizio riveste un ruolo di importanza primaria nella conduzione del lavoro d’ufficio, nella gestione di gruppi e commissioni e nella promozione e conduzione di convegni, seminari di studio e iniziative di aggiornamento.


Luglio 2012