Chiesa Cattolica Italiana - News e Mediacenter - News - 2017 - Gennaio - Testimoni della riconciliazione 
Condividi su
Facebook Twitter Technorati Delicious Yahoo Bookmark Google Bookmark Microsoft Live Ok Notizie
Mercoledý 18 Gennaio 2017
Settimana per l'unitÓ dei cristiani
Testimoni della riconciliazione   versione testuale
Si celebra dal 18 al 25 gennaio la Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani. “L’amore di Cristo ci spinge verso la riconciliazione” è il tema di quest’anno, in cui ricorre il quinto Centenario della Riforma protestante, il materiale per la preghiera è stato preparato proprio dalle Chiese cristiane tedesche, attraverso la Comunità di lavoro delle Chiese cristiane in Germania, l’organismo ecumenico in cui sono rappresentate tutte le tradizioni cristiane. In occasione della Settimana, anche i Presidenti del CCEE e della KEK hanno pubblicato un messaggio congiunto: “Riconciliazione – L’amore di Cristo ci spinge”.
“Nell’Introduzione teologico pastorale al tema di quest’anno, stilata dal Gruppo locale tedesco insieme alla Commissione internazionale – spiegano monsignor Ambrogio Spreafico, Presidente della Commissione Episcopale per l'Ecumenismo e il Dialogo della CEI; Pastore Luca Maria Negro, Presidente Federazione delle Chiese Evangeliche in Italia; Metropolita Gennadios, Arcivescovo Ortodosso d'Italia e Malta ed Esarca per l'Europa Meridionale -, si sottolinea che al comitato preparatorio è apparso subito chiaro che i materiali per la Settimana avrebbero dovuto avere due accenti: da un lato, la “celebrazione dell’amore e della grazia di Dio”, in particolare mettendo in rilievo quella “giustificazione per sola grazia” che è stata ed è al centro della teologia delle Chiese della Riforma. Dall’altro, un accento “penitenziale”, nel riconoscimento delle profonde divisioni di cui ha sofferto la Chiesa in seguito all’evento del 1517, offrendo al tempo stesso l’opportunità di fare ulteriori passi verso la riconciliazione”.
Sul sito dell’Ufficio nazionale per l’Ecumenismo e il dialogo interreligioso è disponibile il Sussidio.